Paolo Rossi, uno dei più grandi calciatori italiani, è morto

Paolo Rossi, campione del mondo con l’Italia nel 1982, è scomparso mercoledì, all’età di 64 anni. L’annuncio è stato dato da mercoledì sera a giovedì da RAI Sport TV Digisport.ro.

“E ‘una notizia molto triste: Paolo Rossi ci ha lasciato. Pableto, la persona che non sarà dimenticata, ci ha fatto innamorare nell’estate del 1982. Un collega prezioso e competente. Riposa in pace, Pablo”, dice il tenente colonnello Enrico Varalli Watchman.

L’informazione è stata confermata anche dalla moglie di Rossi, Cappelleti Frederica, che ha postato sui social una foto con l’ex calciatore, ha aggiunto il testo “Per ogni capitolo” (No – Forever). Non sono stati forniti dettagli sulla causa della morte.

Le impostazioni dei cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni delle unità dei cookie direttamente dal tuo browser o da qui – devi accettare i cookie dei social media

giusto MedifaxLa stampa italiana ha scritto che Paolo Rossi era gravemente malato.

Paolo Rossi è stato campione d’Italia alle finali dei Mondiali del 1982. L’attaccante, nato a Prato nel 1956, ha segnato sei gol nella fase finale in Spagna: tre contro il Brasile (3-2) nei gironi) e due contro la Polonia (2-0). ), In semifinale, e uno contro la Germania (3-1), in finale.

È uno dei tre giocatori che hanno vinto tutti e tre i titoli ai Campionati del Mondo (Golden Scorer, Pallone d’Oro – Miglior Giocatore e Coppa del Mondo), insieme a Garrincha nel 1962. E Mario Kempes nel 1978.

Il calciatore Paolo Rossi partecipa alla conferenza stampa di proiezione del film dedicato al grande calciatore Paolo Rossi, Il cuore dell’eroe, evento organizzato presso l’Ambasciata d’Italia a Bucarest. Foto: Agerpres

Editore: BP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.