La cenere vulcanica potrebbe essere la causa degli ultimi giorni di nebbia nella metropolitana: meteorologo

(Pippy Park è nascosto dietro un velo di nebbia a San Giovanni.)

La foschia osservata in alcune parti della provincia in questi giorni non ha nulla a che vedere con la temperatura.

Il flusso nord-orientale significa che le temperature in molte aree sono inferiori al normale e, mentre i meteorologi stanno ancora aspettando di confermare, sembra che quegli stessi venti possano portare con sé cenere vulcanica dall’Islanda.

L’Islanda ha recentemente assistito a un aumento dell’attività vulcanica con l’improvvisa eruzione del vulcano Vagrad, un vulcano appena fuori dalla capitale Reykjavik che è rimasto inattivo per centinaia di anni.

Justin Boudreau, meteorologo presso l’Ufficio meteorologico di Gander, afferma che le nebbie come quella osservata nell’area di San Giovanni negli ultimi giorni sono solitamente associate a un clima più caldo, quindi hanno condotto alcune indagini per scoprire da dove provenisse.

Hanno monitorato il flusso nord-orientale nella regione intorno all’Islanda. Questo, combinato con letture di particelle leggermente al di sopra del normale, li porta a credere che ciò che molti notano sia la cenere vulcanica fine. Dice che è molto popolare e non dovrebbe causare alcun danno al pubblico.

Se i loro sospetti sono giusti, dice Boudreau, l’aria dovrebbe sparire non appena i venti si muovono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *