Classifica dei 5 Pallone d’Oro di tutti i tempi

L’Italia è la terra della raffinatezza, dell’eleganza e della distinzione. Il Paese ei suoi cittadini non solo sanno vincere ma anche fare colpo.

Finora, l’Italia ha vinto cinque Pallone d’Oro, e tutti hanno avuto un impatto nel mondo del calcio. Oggi esamineremo i cinque vincitori e cercheremo di riassumere la loro grandezza.

Ora, senza ulteriori indugi, veniamo al punto.


#5 Omar Sivori

Omar Sivory sta per Juventus
Omar Sivory sta per Juventus

Omar Sivory è probabilmente il giocatore più sottovalutato di questa lista e questo è comprensibile. Nato in Argentina, Sivory ha impiegato del tempo per trovare un punto d’appoggio in Italia, che lo ha spinto in fondo alla lista in termini di popolarità.

Savory, interessato al calcio in tenera età, ha iniziato la sua carriera al River Plate. Ha avuto l’occasione d’oro di giocare per la prima squadra nella sua adolescenza e ha colto l’occasione a braccia aperte.

Sivuri aveva una strana pettinatura, era molto schietto e spesso urlava durante il suo periodo al River Plate. Il suo atteggiamento e comportamento gli è valso il soprannome.cabizon (una grande testa). “

– Omar Sivori al fiume: 81 partite (18 come DT) 29 gol nel Campionato di Prima Divisione 1955, 1956, 1957- Alfredo Di Stefano nel fiume: 📊 122 partite (35 come DT) 55 gol nel Campionato di Prima Divisione 1945 , 1947🏆 Aldao Cup 1947 🏆 1981 Campionato Nazionale (DT) twitter.com/NumeralRiver/s… https://t.co/MJ13mHLlyR

La sua grande occasione è arrivata, però, in Italia, alla Juventus. Ha giocato per il club per otto stagioni ed è emerso come capocannoniere del campionato con 28 gol nella stagione 1959-60.

READ  Il pluripremiato pittore taiwanese debutta in Italia | Notizie di Taiwan

La Juventus vinse la Serie A in quella stagione e difese con successo il titolo nella stagione 1960-1961. Sivory vinse il Pallone d’Oro nel 1961 per il suo contributo – 25 gol in 27 partite – alla difesa del titolo della Juventus.


#4 Gianni Rivera

Gianni Rivera ha giocato 600 partite con il Milan
Gianni Rivera ha giocato 600 partite con il Milan

Uno dei club di maggior successo della Serie A italiana, il Milan ha avuto il privilegio di includere alcuni calciatori importanti nel corso degli anni. Gianni Rivera, che ha governato il club per 19 lunghe stagioni, apparteneva sicuramente alla prima classe delle stelle italiane.

Gianni Rivera era un centrocampista versatile con un interesse per l’attacco e amava giocare come un numero 10. Era eccellente nel comunicare con i suoi compagni di squadra e raramente perdeva l’opportunità di entrare da solo nell’ultimo terzo.

Rivera è approdato al Milan nel 1960 e ha avuto una fruttuosa carriera in rossonero. Il “ragazzo d’oro” del Milan, che ha guidato la squadra per 12 stagioni, ha vinto tre scudetti e due Coppe dei Campioni, tra gli altri titoli.

Il suo contributo più notevole è arrivato nel 1969, quando ha aiutato il Milan a battere l’Ajax di Johan Cruyff nella finale di Coppa dei Campioni 1968-69.

“Un abito indelebile per uno che ha anche la pelle rossonera. Non avrei mai immaginato di poterne indossare un altro”.[Gianni Rivera, il 23 maggio 2010 durante la visita ad un Milan Club]Tratto dal libro “Il secondo volume”#SempreMilano #ragazzo d’oro #AC Milan https://t.co/IryVGpHUxe

READ  Il defunto vincitore di Eriksen manda l'Inter in semifinale di Coppa Italia dove Ibrahimovi vede il rosso

Ha assistito a due gol in una fantastica vittoria per 4-1 al Santiago Bernabéu. Nello stesso anno il Milan vinse anche la Continental Cup, che alla fine decise il Pallone d’Oro di Rivera nel 1969.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *