Uno studio rivela le orme di un mammut lanoso

Washington

Camminando per l’equivalente di due volte il giro del mondo nei suoi 28 anni di vita, un mammut lanoso i cui passi sono stati seguiti dai ricercatori ha dimostrato che l’enorme bestia vagava per lunghe distanze.

class=”cf”>

I risultati, pubblicati il ​​12 agosto sulla rivista Science, potrebbero far luce sulle teorie sulla causa dell’estinzione dei mammut, i cui denti erano più grandi di un pugno umano.

Clement Patai, assistente professore presso l’Università di Ottawa e uno dei principali autori del libro di studio, ha detto.

Ha detto all’AFP che non c’era una chiara ragione per il mammut di percorrere lunghe distanze “perché è un animale enorme che consuma molta energia”.

I ricercatori sono rimasti sorpresi dai risultati: è possibile che i mammut che hanno studiato abbiano percorso circa 70.000 km, e non solo siano rimasti nelle pianure dell’Alaska come si aspettavano. “Vediamo che è stato in tutta l’Alaska, quindi è una vasta area”, ha detto Patay.

Che sia per la diversità genetica o per le scarse risorse, ha detto Patai, “questa specie ha ovviamente bisogno di uno spazio molto ampio” per vivere.

class=”cf”>

Comprendere i fattori che hanno portato alla scomparsa del mammut può aiutare a proteggere altre specie di megafauna minacciate.

antico, fossile, orme,

READ  Astronomi dilettanti catturano il momento in cui un UFO si è scontrato con Giove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.