Uno studio rivela le orme di un mammut lanoso

Washington

Camminando per l’equivalente di due volte il giro del mondo nei suoi 28 anni di vita, un mammut lanoso i cui passi sono stati seguiti dai ricercatori ha dimostrato che l’enorme bestia vagava per lunghe distanze.

class=”cf”>

I risultati, pubblicati il ​​12 agosto sulla rivista Science, potrebbero far luce sulle teorie sulla causa dell’estinzione dei mammut, i cui denti erano più grandi di un pugno umano.

Clement Patai, assistente professore presso l’Università di Ottawa e uno dei principali autori del libro di studio, ha detto.

Ha detto all’AFP che non c’era una chiara ragione per il mammut di percorrere lunghe distanze “perché è un animale enorme che consuma molta energia”.

I ricercatori sono rimasti sorpresi dai risultati: è possibile che i mammut che hanno studiato abbiano percorso circa 70.000 km, e non solo siano rimasti nelle pianure dell’Alaska come si aspettavano. “Vediamo che è stato in tutta l’Alaska, quindi è una vasta area”, ha detto Patay.

Che sia per la diversità genetica o per le scarse risorse, ha detto Patai, “questa specie ha ovviamente bisogno di uno spazio molto ampio” per vivere.

class=”cf”>

Comprendere i fattori che hanno portato alla scomparsa del mammut può aiutare a proteggere altre specie di megafauna minacciate.

antico, fossile, orme,

READ  Halifax, Cape Breton annunciano la chiusura delle scuole con il sopraggiungere di una violenta tempesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *