Una ragazza scomparsa da 6 anni è stata ritrovata dopo essere stata identificata in ‘Misteri irrisolti’ – Nazionale

Una ragazza scomparsa da 6 anni è stata ritrovata dopo essere stata identificata in ‘Misteri irrisolti’ – Nazionale

Una ragazza scomparsa è stata ritrovata sei anni dopo essere stata rapita, grazie anche allo spettacolo Misteri irrisolti.

IL Centro nazionale per i bambini scomparsi e sfruttati (NCMEC) ha confermato lunedì che Kayla Unbehaun, che ora ha 15 anni, è stata trovata al sicuro in North Carolina. Kayla aveva nove anni quando è scomparsa nel 2017, dopo essere stata rapita dalla madre, che non aveva la custodia della bambina, e la coppia è scomparsa.

La storia continua sotto l’annuncio

Negoziante Ho avvistato Kayla durante il fine settimana In un centro commerciale ad Asheville, nella Carolina del Nord, secondo WLOS-TV. Apparentemente, hanno conosciuto la ragazza e sua madre, Heather Unbehaun, dopo aver visto il loro caso presentato in un episodio del 2022 del riavvio di Netflix di Misteri irrisolti.

Kayla è stata dichiarata scomparsa il 5 luglio 2017, quando suo padre è andato a prenderla da un indirizzo a Wheaton, Illinois, solo per scoprire che la madre aveva Sono partita con Kayla il giorno primaLo riferisce la NBC Chicago. La coppia non è tornata da un campeggio programmato per il 4 luglio.

Nelle settimane successive, l’ufficio del procuratore distrettuale locale ha emesso un mandato di rapimento per Heather Anbehaun.

Per anni, NCMEC e una pagina Facebook chiamata “Porta Kayla a casaAumenta la consapevolezza e condividi le foto mentre invecchi.

Era Heather, 40 anni È stato preso in custodia Dovrebbe essere consegnato nel nord dell’Illinois, riferisce CBS News. È detenuta su un’obbligazione di $ 250.000 USD.

READ  Un raid israeliano uccide tre giornalisti vicino al confine libanese Notizie sul conflitto israelo-palestinese

Il padre di Kayla, Ryan Eskirka, ha rilasciato una dichiarazione tramite NCMEC Condividere la sua soddisfazione.

La storia continua sotto l’annuncio

“Sono così felice che Kayla sia al sicuro a casa”, si legge nella dichiarazione.Escirka ha ringraziato la polizia locale, le forze dell’ordine, i cittadini preoccupati e il Centro nazionale per i bambini scomparsi e scomparsi per aver condiviso la storia di Kayla.

“Chiediamo privacy mentre ci conosciamo di nuovo e navighiamo in questo nuovo inizio”, ha concluso.

e copia 2023 Global News, una divisione di Corus Entertainment Inc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *