L’italiano Zanon salta la partita del Sei Nazioni contro l’Inghilterra a causa di un infortunio

La Federazione Italiana Rugby ha annunciato lunedì che il centrocampista italiano infortunato Marco Zanon salterà la partita del Sei Nazioni di sabato contro l’Inghilterra, mentre Pierre Bruno e Andrea Lofotti sono stati inclusi nella rosa.

Zanon Outside Center è iniziato nel Azzurro Perdita per 50-10 nella prima giornata contro la Francia ma sostituito al 43 ‘da un problema muscolare alla gamba destra, è tornato al suo club, la Benetton Rugby, per recuperare.

Gioca gratuitamente a Rugby Pick’em di ESPN

Due giocatori delle Zebre, l’esterno non assegnato Bruno e l’esperto britannico Lovotti, si sono uniti alla squadra di Franco Smith.

A soffrire i colpi anche il prop Cherif Traore e gli Elements Johan Meyer e Maxime Mbanda, che però rimarranno in Nazionale mentre cercano di preparare la trasferta di Twickenham, mentre l’esterno Mattia Bellini ha ripreso ad allenarsi.

Inghilterra e Italia si incontrano a Londra per iniziare il secondo turno di partite, con entrambe le squadre che cercano di riprendersi dalle sconfitte nella giornata di apertura dopo che la Scozia ha scioccato il Twickenham per la prima volta in 38 anni.

Nel frattempo, Gregor Townsend, l’allenatore della Scozia, ha convocato l’indefinito duo di centrocampo George Taylor e metà di Charlie Shell nella sua squadra che si prepara ad affrontare Wells al Campionato Sei Nazioni di Edimburgo sabato.

È incluso anche il Prop D’Arcy Rae, che ha vinto la sua unica partita internazionale contro l’Irlanda nel febbraio 2019. Ewan Ashman, Blair Kinghorn, Jimmy Dobbie e Rufus McLean vengono rilasciati nei loro club.

Taylor sta scontando una squalifica di tre partite dopo aver ricevuto un cartellino rosso in una partita di club e potrà giocare di nuovo il 21 febbraio.

READ  La produzione italiana di acciaio grezzo è aumentata del 4,2% ad ottobre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.