“Italia, il panorama è straordinario”

Un giocatore che ha fatto la storia del golf si è fermato in questi giorni in Italia. Gary Player ha visitato l’Antognolla Golf a Perugia ed è rimasto entusiasta. Nato nel 1935, Gary Player è un gigante del golf, con oltre 160 successi in carriera e nove major in classifica.

È giustamente considerato un ambasciatore di questo sport.

Gary Player, dichiarazioni

L’icona sudafricana è stata protagonista di un tour nel nostro Paese dopo il BMW PGA Championship svoltosi a Wentworth. La sua visita al campo e al resort è una testimonianza della qualità del lavoro svolto in queste parti dell’Umbria, in un golf resort situato in uno dei luoghi più belli d’Italia.

La struttura si trova sulle colline di Perugia, a due passi da località ad alta attrazione turistica come Assisi, Gubbio, Cascate delle Marmore… Il resort si trova a soli 20 minuti dall’aeroporto di Perugia e si trova tra Firenze e Roma.

Gary Player, scioccato e in fuga, ha dichiarato: “Sebbene il mio soggiorno all’Antognolla Golf sia stato molto breve, posso vedere che i green sono tra i più belli d’Italia. La vista è semplicemente stupenda. Quando il castello viene restaurato come hotel sarà uno dei più belli d’Europa.” .

È un’incredibile coincidenza che la mia visita sia coincisa con il Global Thanksgiving Day di Greenkeeper: il team ha infatti svolto un lavoro eccezionale nel campo delle parole che non sono piaciute al regista César Borghier.

“Gary Player è uno dei più grandi giocatori di golf di tutti i tempi. Ha detto che è stato un onore incontrarlo e ospitarlo. Nonostante Gary avesse un programma fitto di appuntamenti, siamo stati entusiasti di apprendere del suo desiderio di giocare sul nostro campo e di sperimentare prima la sua visione mano.

READ  Strade italiane non su nessuna mappa

Gary ha progettato oltre 200 campi in tutto il mondo. Accoglierlo ad Antognolla e sentire la sua opinione è stato un grande privilegio per il team.” Il progetto Antognolla Golf è ancora in corso, ne abbiamo già parlato e ora ricordiamo che il percorso è caratterizzato da fairway lunghi e ripidi, con ostacoli d’acqua e verdi ampi e ondulati.

Progettato da Robert Trent Jones Jr., Antognolla è un campo emozionante e soddisfacente per i golfisti di ogni livello. Il team ha rielaborato i sistemi di irrigazione, ristrutturato i bunker e ricostruito i tee. Successivamente, sono state introdotte le aree originali della festuca selvaggia ed è stata istituita una nuova gamma estesa di guida e drenaggio per garantire la giocabilità tutto l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.