L’Italia affronterà la Spagna nelle semifinali di Euro 2020 dopo aver battuto il Belgio | The Guardian Nigeria Notizie

I giocatori dell’Italia festeggiano alla fine della partita dei quarti di finale di UEFA EURO 2020 tra Belgio e Italia all’Allianz Arena di Monaco di Baviera il 2 luglio 2021 (Foto di ANDREAS GEBERT / POOL / AFP)

L’Italia ha battuto il Belgio 2-1 nei quarti di finale di Euro 2020 a Monaco di Baviera venerdì per organizzare uno scontro ai quarti di finale con la Spagna, che aveva bisogno dei calci di rigore per battere la Svizzera in 10 uomini.

Il superbo tiro di Lorenzo Insigne si è rivelato il vincitore per l’Italia, che ha ampliato il proprio record nazionale di imbattibilità a 32 partite.

Gli uomini di Roberto Mancini affronteranno la Spagna nella loro prima semifinale martedì a Wembley.

“Abbiamo meritato di vincere. I giocatori sono stati eccezionali”, ha detto il Ct dell’Italia Mancini alla Rai.

“Ovviamente abbiamo sofferto negli ultimi 10 minuti perché eravamo stanchi. Sono stati bravi, avremmo potuto fare più gol”.

Belgio e Italia sono state le uniche squadre a vincere tutte e 10 le partite delle qualificazioni e le uniche due squadre oltre all’Olanda a vincere tutte le partite della fase a gironi.

Gli Azzurri, il cui unico titolo europeo è arrivato nel 1968, partono alla grande e pensano di segnare il primo quando Leonardo Bonucci mette in rete, ma il VAR controlla la porta per fuorigioco.

Nicolo Parilla ha portato l’Italia in vantaggio al 31′ con un superbo gol individuale, colpendo una palla tra due difensori e tirando un tiro all’angolo lontano da Thibaut Courtois.

Gli italiani erano nel mondo dei sogni quando Insigne ha segnato un superbo gol dalla distanza nell’incrocio dei pali poco prima dell’intervallo.

READ  Uno speciale incontra famigerato! L'allenatore della Roma Jose Mourinho ospita la star delle MMA Conor McGregor

Ma il Belgio si è dato speranza nel recupero nel primo tempo con un rigore di Romelu Lukaku dopo che Giovanni Di Lorenzo ha spinto Giovanni Di Lorenzo all’interno dell’area di rigore.

I belgi hanno avuto i loro momenti nella ripresa, con Lukaku che ha respinto qualche difesa disperata.

Doku ha sparato dopo una corsa spericolata mentre la pressione sulla squadra di livello mondiale è aumentata, ma l’Italia ha resistito per raggiungere le semifinali per la sesta volta.

La Spagna batte i coraggiosi svizzeri

Venerdì scorso, la Spagna, campione del 2008 e del 2012, ha battuto la Svizzera 3-1 ai rigori dopo che la partita dei quarti di finale a San Pietroburgo si è conclusa 1-1 alla fine dei tempi supplementari e Mikel Oyarzabal ha segnato il calcio della vittoria.

La squadra di Luis Enrique sembrava vacillare quando il tiro di Jordi Alba deviava Denis Zakaria con un autogol e portava la Spagna in vantaggio all’ottavo minuto.

Tuttavia, gli svizzeri avevano già fatto scalpore eliminando i campioni del mondo della Francia negli ottavi di finale, e hanno reagito per pareggiare a metà del secondo tempo quando un disastroso mix difensivo dei difensori spagnoli Aymeric Laporte e Beau Torres ha permesso a Xherdan Shaqiri di segnare. .

La Svizzera ha poi tenuto nei tempi supplementari dopo che il centrocampista Remo Froeller è stato espulso al 77′ per aver sfidato Gerard Moreno.

Hanno trasformato tutti e cinque i rigori ai rigori contro la Francia e questa volta sono passati in vantaggio quando Sergio Busquets ha colpito il palo al primo tentativo della Spagna.

Anche Rodri non è riuscito a segnare per la Spagna, ma Unai Simon ha salvato da Fabian Schaeer e Manuel Akanji prima che Ruben Vargas brillasse.

READ  Qual è il vero motivo della diffusione del Covid-19 in Italia e Spagna? Il momento decisivo è stato scoperto: "È stato pazzesco!"

La paura del virus in Russia

Il tiro di Oyarzabal ha permesso alla Spagna di passare e ha contribuito a cancellare il ricordo della sconfitta ai rigori negli ottavi di finale della Coppa del Mondo 2018 contro i padroni di casa in Russia.

Il Ct della Spagna Luis Enrique ha dichiarato: “Unai (Simon), l’ho visto fermare molti rigori con l’Athletic Bilbao e lo vedo allenarsi con noi… è uno specialista”.

La partita di venerdì a San Pietroburgo è proseguita nonostante le significative preoccupazioni per un aumento dei casi di coronavirus nella città russa, alimentata dalla versione di Delta.

Venerdì scorso, la Russia ha riportato 679 decessi per coronavirus nelle ultime 24 ore, aumentando il numero di decessi epidemiologicamente per il quarto giorno consecutivo. San Pietroburgo ha registrato 101 morti.

Quasi 25.000 persone hanno assistito alla partita allo stadio Krestovsky, che ha accolto alcune delle più grandi folle ammesse in questo campionato europeo colpito dalla pandemia.

I restanti quarti di finale si giocheranno sabato, quando l’Inghilterra – dopo aver battuto la Germania – se la vedrà con l’Ucraina a Roma.

L’Inghilterra potrebbe non avere molti fan allo Stadio Olimpico a causa delle regole del coronavirus in Italia, il che significa che tutti gli arrivi dal Regno Unito devono essere messi in quarantena per cinque giorni.

La Danimarca affronta la Repubblica Ceca a Baku esattamente tre settimane dopo che Christian Eriksen ha subito un arresto cardiaco nella prima partita del torneo per i danesi.

Eriksen è stato dimesso dall’ospedale meno di una settimana dopo essere svenuto dopo essersi sottoposto a un defibrillatore impiantabile per regolare la frequenza cardiaca, e senza di esso la squadra di Kasper Hegelmand si sarebbe allargata per raggiungere i quarti di finale.

READ  F1 news 2021, Daniel Ricciardo, McLaren, Sebastian Vettel, Red Bull, Aston Martin, indietro, risultati, prossima gara, Gran Premio d'Italia

“Giocheremo con il cuore di Christian Eriksen. Lui è il cuore della squadra, e con quel cuore e senza paura ci proveremo”, ha detto Hjolmand.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *