Jawhara accusa sua madre di “appropriazione indebita” della sua fortuna di 100 milioni – Entertainment News

Jawhara accusa sua madre di “appropriazione indebita” della sua fortuna di 100 milioni – Entertainment News

Jewel ha accusato sua madre di “appropriazione indebita” di oltre $ 100 milioni da lei.

La cantante 48enne ha affermato di essersi resa conto quando aveva 34 anni di avere un debito di 3 milioni di dollari e ha accusato sua madre, Leandra Carroll, di “rubare” la sua fortuna.

Parlando al podcast “Verywell Mind”, ha detto alla conduttrice e terapista Amy Morin: “A 34 anni, mi rendo conto di dover tre milioni di dollari, mi rendo conto che mia madre li ha rubati e mi rendo conto che tutto ciò che pensavo fosse mia madre non era quello che voleva era.

“Una cosa psicologica molto difficile con cui venire a patti.

“Non mi sono reso conto di cosa fosse mia madre fino a quando non avevo 30 anni. Mi sono svegliato e ho capito che aveva sottratto tutti i miei soldi, oltre $ 100 milioni.”

Joel quindi approfondisce i suoi rapporti familiari e presto inizia a capire che suo padre non ha “rubato” lei ei suoi tre fratelli alla madre.

Ha continuato: “E poi, quando ho iniziato a indagare sulla verità di ciò che mia madre mi aveva detto nella mia vita rispetto a ciò che era vero, mi sono reso conto che quasi tutto ciò su cui avevo costruito la mia realtà era finzione.

“Ad esempio, mio ​​padre non ci ha portato via da mia madre. Ha fatto qualcosa di veramente buono e non ci ha rubato. Pensavo ci avesse rubato o stesse ricattando mia madre per non farci… Mia madre ci ha lasciato perché non voleva essere una mamma.

READ  "La noiosa TV non funziona", dice la star di "Traitors Canada", ex VJ di MuchMusic Rick Campanelli.

“Dover tornare indietro quando avevi 34 anni e fare il lavoro di rielaborazione psicologica non è stato divertente, ma molto potente.”

La cantante di “You Were Meant For Me” attribuisce a suo padre il merito di aver cresciuto lei e i suoi fratelli, ma ammette che la sua educazione non è stata perfetta.

Ha detto: “Mio padre era un alcolizzato instabile che mi ha depresso ed è molto facile identificarsi con il ‘cattivo'”.

“Mia madre sembrava l’opposto. Era calma, era morbida, non urlava mai, ovviamente non mi picchiava mai. Non mi rendevo conto di essere stata abusata in qualche altro modo in quel momento.”

Supponiamo che io mi presenti alla sua porta, lei direbbe: ‘La tua mente è così potente. Le nostre menti funzionano, usiamo, tipo, dall’1 al 10 percento della nostra potenza cerebrale. Le nostre menti sono così potenti e penso che tu, Gem, sei così potente che penso che potresti sederti qui a fissare questa lampadina e potresti essere in grado di spegnerla con la tua mente.

“Questo è molto offensivo e rivelatore, ma mi sono sentito così amato. In realtà era mia madre che non voleva restare lì e stare con me, e mi ha nutrito facendomi guardare le lampadine. Quindi a volte lo sguardo della figura allegata non è quello che sembra.” “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *