La UEFA apre casi disciplinari contro i ribelli della Premier League

GINEVRA (AFP) – La Federcalcio europea (UEFA) ha aperto un procedimento disciplinare contro i ribelli della Premier League Real Madrid, Barcellona e Juventus che potrebbe portare al divieto di UEFA Champions League.

La UEFA ha dichiarato martedì che è ora attivo un procedimento per “una possibile violazione del quadro giuridico UEFA”.

Le leggi fondamentali della Federcalcio europea includono una sezione sulle “federazioni vietate” di club o federazioni costituite senza il permesso della UEFA o al di fuori del suo controllo.

I tre club UEFA sono ora sotto processo sono il resto dei 12 fondatori del progetto fallito della Premier League che si sono rifiutati di rinunciarvi.

Il presidente UEFA Alexander Ceferin ha avvertito i club il mese scorso che “se dicono che siamo una Super League, ovviamente non giocheranno la Champions League”.

La UEFA non ha fissato un calendario per i casi disciplinari previsti contro i tre, che si sono qualificati per merito per la Champions League della prossima stagione.

Qualsiasi squalifica di club – e la promozione di altre squadre spagnole e italiane per sostituirle – rischia di portare a un ricorso in tribunale arbitrale per lo sport e pressioni per risolvere casi in vista delle competizioni europee della prossima stagione. Il sorteggio per la fase a gironi di UEFA Champions League avrà luogo il 26 agosto e le partite inizieranno il 14 settembre.

I nove club che si sono insediati con l’Unione Europea sono: Milan, Inter, Atletico Madrid, Arsenal, Liverpool, Manchester United e Tottenham, oltre alla finale di Champions League Chelsea e Manchester City.

Quei club hanno accettato le condizioni della UEFA di confiscare il 5% dei loro premi in denaro dalle competizioni europee nella stagione 2022-23 e pagare 15 milioni di euro (18,4 milioni di dollari) come un “gesto di buona volontà” a favore dei bambini, dei giovani e del calcio popolare.

READ  Roland Garros 2021: Rafael Nadal, Novak Djokovic, Andrei Rublev vincono al Roland Garros

Per il club leggendario, una stagione di successo in UEFA Champions League guadagna attualmente circa 100 milioni di euro (122,5 milioni di dollari) in premi UEFA.

L’accordo ha anche visto i nove club accettare di essere multati di 100 milioni di euro ($ 122,5 milioni) se cercano di nuovo di giocare in una competizione non autorizzata o 50 milioni di euro ($ 61,2 milioni) se violano qualsiasi altro obbligo nei confronti della UEFA come parte del insediamento.

Il progetto della Super League è stato lanciato pubblicamente a tarda notte il 18 aprile ed è poi esploso entro 48 ore tra una reazione rabbiosa da parte dei fan e le minacce di legge da parte del governo britannico.

Questi tre hanno avviato un procedimento legale nel tribunale di Madrid contro la UEFA e la Federazione internazionale di calcio (FIFA). Un giudice ha chiesto alla Corte di giustizia europea del Lussemburgo di valutare se le restrizioni imposte ai club ribelli violino le leggi dell’UE.

Caricamento in corso…

Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…

___

Altro da AP Soccer: https://apnews.com/hub/soccer E il https://twitter.com/AP_Sports

Unisciti alla conversazione

Le conversazioni sono le opinioni dei nostri lettori e sono soggette a Regole comportamentali. La star non approva queste opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.