Charles Leclerc: il pilota Ferrari dice che lui e Max Verstappen “si odiavano a vicenda” ai tempi del kart

Charles Leclerc della Ferrari e Max Verstappen della Red Bull si sfidano per il comando durante il Gran Premio dell'Arabia Saudita
Charles Leclerc e il campione del mondo Max Verstappen hanno corso in pista durante tutti e tre i Gran Premi di questa stagione

Charles Leclerc dice che lui e Max Verstappen “si odiavano” a vicenda ad un certo punto quando erano più giovani a causa della loro feroce rivalità.

Leclerc della Ferrari e Verstappen della Red Bull hanno gareggiato per vincere tutte e tre le gare di questa stagione.

Sarà molto vicino”, ha detto Leclerc. “Era sempre molto vicino.

“Nel karting o io o lui eravamo lui ed è per questo che a un certo punto ci siamo odiati perché molte volte non è finita nel migliore dei modi”.

Leclerc ha già un vantaggio significativo in campionato: ha 34 punti di vantaggio su George Russell della Mercedes, che è secondo in campionato, e 46 punti di vantaggio su Verstappen, che non è riuscito a finire due delle tre gare.

Ma Leclerc e Verstappen hanno dominato la stagione finora e dovrebbero rimanere al centro della battaglia per il titolo.

Verstappen ha avuto una serie di incidenti controversi con Lewis Hamilton quando sono entrati nel campionato la scorsa stagione, ma quest’anno lui e Leclerc hanno corso in modo pulito e hanno mostrato rispetto e cordialità reciproci fuori dall’auto.

In quali parti siamo più forti o no? [as drivers]Non lo so, disse Leclerc. “Abbiamo due stili di guida completamente diversi. Alcuni giorni vincerà uno, mentre vincerà l’altro. Ma mi è piaciuto”.

L’olandese Verstappen insiste di non aver cambiato il suo approccio in questa stagione.

“Sto correndo proprio come ho sempre corso perché è quello che sono ora”, ha detto.

“Ognuno è diverso nella difesa e nell’attacco e finora Charles ed io stiamo correndo molto bene insieme perché sappiamo dove vogliamo mettere la macchina e quanto spazio dobbiamo lasciare l’uno all’altro. E questo funziona davvero bene per entrambi di noi.

READ  Si dice che il propulsore Mercedes W13 sia potenziato da un nuovo turbocompressore

“Charles è anche aggressivo e puoi vederlo chiaramente. Abbiamo dei bei combattimenti, ma non ci tocchiamo”.

Pronostici per la Ferrari in casa

I due si uniranno alla mischia questo fine settimana al Gran Premio dell’Emilia Romagna a Imola, la pista più vicina nel programma di quest’anno per la Ferrari ufficiale.

Il monegasco Leclerc è il primo pilota Ferrari a correre a Imola come leader del campionato dai tempi di Michael Schumacher nel 2004, e ha affermato che è importante che il team non si faccia influenzare dalle aspettative di Tifusi, sostenendo con entusiasmo i fan italiani.

“Sono così eccitato”, ha detto. “Dopo le prime tre gare, tutto è andato per il verso giusto e sembra che quest’anno abbiamo una macchina molto forte.

“So che abbiamo avuto molto supporto qui in passato, quindi essere qui in questa posizione sono sicuro che sarà speciale.

“Ma la cosa più importante questo fine settimana è non esagerare, il che è facile quando c’è eccitazione e quando le cose vanno bene. Quindi dobbiamo rimanere concentrati sul nostro lavoro e non cercare di fare troppo e speriamo che sarà un fine settimana positivo.” “

Dopo un inizio di stagione così forte, i precedenti suggeriscono che Leclerc è ora un forte candidato per il campionato.

Ma il 24enne ha detto che con 20 gare da disputare in quella che dovrebbe essere la stagione di Formula 1 più lunga di sempre, era troppo presto per considerare la possibilità.

“Non ci penso ora”, ha detto. “Forse tra sette o otto gare inizierò a pensare al campionato se siamo nella stessa situazione. Ma ora è troppo presto”.

READ  Tadige Bogacar batte Terino Adriatico come 11 ° Girante Thomas in tempo di prova

Sainz.Supporto

Charles Leclerc e Carlos Sainz
Charles Leclerc (a sinistra) e Carlos Sainz ora possiedono contratti Ferrari fino al 2024

E la Ferrari ha annunciato giovedì prima della gara che Carlos Sainz, compagno di squadra di Leclerc, aveva firmato un nuovo contratto per rimanere con loro fino al 2024.

Leclerc, che ha firmato un contratto quinquennale prima della stagione 2020, ha appoggiato la decisione, dicendo: “Sono molto felice – Carlos è un bravo ragazzo oltre ad essere un ottimo pilota. Abbiamo un ottimo rapporto. Abbiamo anche lavorano molto bene insieme”.

“Ma la cosa più importante è che abbiamo gli stessi commenti. Abbiamo bisogno della stessa cosa dalla macchina ed è importante che il team spinga nella stessa direzione, quindi averlo in macchina per i prossimi due anni è fantastico”.

Sainz ha detto che è stato “facile” raggiungere un accordo con la Ferrari dopo l’ottima prestazione del team lo scorso anno.

Ha detto che stava “analizzando” il motivo per cui aveva commesso l’errore che lo ha costretto al ritiro dal Gran Premio d’Australia due settimane fa e sperava di riprendere i rapporti con Leclerc in Italia.

Lo spagnolo ha ammesso di non essersi adattato alle nuove auto di quest’anno così rapidamente come Leclerc, ma ha detto che “non lo è”. [missing] Molti”.

“Ho lottato per il primo posto in tutte e tre le gare e potrei aver perso gli ultimi 0,1 secondi”, ha aggiunto.

“Certo che Charles ha fatto un lavoro eccezionale con questa macchina e sta facendo la differenza come pilota e sta andando davvero bene, ma non mi sento così lontano. [away].

“So di avere un avversario molto forte e anche se non sono a casa e non posso fare tutto quello che voglio con la macchina, sono ancora lì o sto per partire.

READ  Il gol di Gary Lineker contro l'arbitro dopo Leicester City-Napoli

“Ora è tutta una questione di dettagli e di farlo bene e una volta che tutto avrà fatto clic, sono sicuro che il resto dell’anno sarà molto più semplice”.

Leggi l'immagine del logo su BBC - blupiè di pagina - blu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.