Valtteri Bottas il più veloce nel secondo Gran Premio d’Ungheria

Radio in diretta e commenti testuali per il Gran Premio d’Ungheria saranno disponibili sul sito web della BBC Sport

Valtteri Bottas ha guidato Lewis Hamilton su una Mercedes a due ruote davanti a Max Verstappen della Red Bull nelle seconde prove libere del Gran Premio d’Ungheria.

Bottas è stato di 0,027 secondi più veloce di Hamilton, mentre Verstappen è stato di 0,298 secondi più lento del finlandese.

Verstappen era alle prese con l’equilibrio della sua vettura, lamentandosi inizialmente di una mancanza di grip all’anteriore e poi parecchio.

Esteban Ocon è arrivato quarto nella regione alpina, davanti a Sergio Perez della Red Bull.

È stata una sessione forse più indecisa del solito nell’allenamento di venerdì con il leader del campionato Verstappen, di otto punti, dietro alla Mercedes.

Era lontano dal ritmo dei suoi rivali sia sul giro secco che sul lungo periodo quando si preparava per la gara nel corso della sessione.

Verstappen si è lamentato alla radio dopo un giro di volo che l’auto era “così instabile, è incredibile”, solo per uscire per simulare la gara e dire che “per tutto il tempo che provo a girare perdo il culo”.

È venuto a modificare la sua ala anteriore ma ha continuato a rimanere dietro alla Mercedes per la velocità nel lungo periodo.

Al contrario, la Mercedes ha avuto una giornata apparentemente tranquilla, superando entrambe le sessioni e cercando veloce sia sulle brevi che sulle lunghe distanze.

Tutte le squadre erano alle prese con le temperature torride – la pista ha letto ben oltre i 60°C durante la sessione – ma Hamilton si è dichiarato soddisfatto del suo lavoro quotidiano.

“Considerando che non si sente molto a suo agio in termini di grip, è una brutta cosa e ci stiamo muovendo – penso perché ci surriscaldamo una volta usciti dalla pit lane – ma vedere Valtteri ed io in prima fila come passo è fantastico per la squadra e non faremo altro che migliorare”.

READ  Jorginho ammette la frustrazione per essere stato chiamato "figlio" di Maurizio Sarri

“Ho avuto del lavoro da fare durante la notte per mettere a punto la macchina, ma è un buon inizio”.

Verstappen ha dichiarato: “C’è molto da vedere ma niente di scioccante. Non c’è niente di più grande che superarlo. Non è una giornata facile in generale con temperature della pista come questa, quindi esamineremo tutto”.

Le Alpi hanno pesato durante la giornata – Fernando Alonso sesto nella prima sessione e poi Ocon ha ottenuto il quarto tempo nel pomeriggio.

Carlos Sainz della Ferrari è stato il più veloce nella sessione mattutina, quarto, ma il team italiano ha lottato al secondo posto ed è stato il 12esimo, un posto dietro il compagno di squadra Charles Leclerc.

Dietro Ocon e Perez, la top ten è stata completata da Pierre Gasly e Alonso di Alpha Tauri, Sebastian Vettel di Aston Martin, McLaren di Lando Norris e Lance Stroll, compagno di squadra di Vettel.

Il secondo pilota di Alpha Tauri, Yuki Tsunoda, ha perso la maggior parte della sessione dopo essere caduto in una veloce curva 4 al mattino ed è stato in grado di uscire brevemente meno di cinque minuti prima.

Lettura dell'immagine del logo sulla BBC - blupiè di pagina - blu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.