La Russia afferma che l’Ucraina ha cercato di uccidere Putin con un attacco di droni al Cremlino

La Russia afferma che l’Ucraina ha cercato di uccidere Putin con un attacco di droni al Cremlino

La Russia ha accusato l’Ucraina mercoledì di aver attaccato il Cremlino con droni durante la notte nel tentativo di uccidere il presidente russo Vladimir Putin – l’accusa più grave che Mosca abbia fatto contro Kiev in oltre 14 mesi di guerra.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha immediatamente negato qualsiasi coinvolgimento ucraino, dicendo in una conferenza stampa a Helsinki: “Non stiamo attaccando Putin o Mosca, stiamo combattendo sul nostro territorio”.

Invece, un assistente anziano di Zelensky ha affermato che l’incidente indicava che Mosca stava preparando una grande “provocazione terroristica”.

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha affermato che Washington non è stata in grado di verificare l’attacco segnalato e che le affermazioni russe dovrebbero essere prese “con le pinze”.

Mercoledì, il sindaco di Mosca ha annunciato il divieto di voli non autorizzati di droni sulla capitale russa, proprio mentre il Cremlino affermava di aver abbattuto due droni ucraini che stavano prendendo di mira il presidente Vladimir Putin. (Natalia Kolesnikova/AFP/Getty Images)

L’ufficio di Putin ha affermato che la Russia si riserva il diritto di ritorsioni e gli intransigenti russi hanno chiesto una rapida rappresaglia contro lo stesso Zelensky.

“Due aerei senza pilota hanno preso di mira il Cremlino. A seguito delle misure tempestive prese dai servizi militari e speciali che utilizzano sistemi radar militari, i dispositivi hanno smesso di funzionare”, ha affermato il Cremlino in una nota.

“Consideriamo questi atti un atto terroristico pianificato e un tentativo di assassinare il presidente alla vigilia del Giorno della Vittoria, la parata del 9 maggio, alla quale è prevista la partecipazione anche di ospiti stranieri”, ha aggiunto.

“La parte russa si riserva il diritto di adottare misure di ritorsione dove e quando lo riterrà opportuno”, si legge nella nota.

L’Ucraina emette smentite

Un video trasmesso da Baza, un canale di Telegram con collegamenti alle forze dell’ordine russe, ha pubblicato un video che mostra un UFO che si avvicina alla cupola dell’edificio del Senato del Cremlino che si affaccia sulla Piazza Rossa – il luogo della parata del Giorno della Vittoria di martedì prossimo – esplodendo in un’onda d’urto. luce appena prima di raggiungerlo.

READ  L’Australia fornisce 41 milioni di dollari ai paesi dell’ASEAN per un Mar Cinese Meridionale “libero e aperto” | Notizie sul Mar Cinese Meridionale

Due video simili pubblicati sui social media mostrano due oggetti che volano sullo stesso percorso verso la cupola, con l’orologio nella Torre Spassky del Cremlino che segna le 2:27 e le 2:43. Il primo sembrava essere stato distrutto da poco più di uno sbuffo di fumo, mentre il secondo sembrava aver lasciato un relitto fumante sulla cupola.

guarda | Il Cremlino sostiene che l’Ucraina abbia preso di mira Putin:

Il Cremlino sostiene che l’Ucraina abbia preso di mira Putin: cosa potrebbe succedere dopo?

Briar Stewart della CBC decostruisce l’ultima affermazione non verificata del Cremlino di un attacco di droni contro il presidente russo Vladimir Putin e guarda cosa potrebbe accadere dopo.

I controlli di Reuters sull’ora e sul luogo hanno indicato che i video potevano essere autentici, anche se non era chiaro come l’Ucraina, se coinvolta, si aspettasse seriamente di uccidere Putin con un attacco di droni al Cremlino, un’enorme cittadella storica fortificata nel cuore di Mosca. .

Nei commenti inviati a Reuters, il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak ha affermato che Kiev non è coinvolta nell’incidente.

“Non stiamo attaccando il Cremlino perché, soprattutto, non risolve alcun compito militare”, ha detto.

Podolyak ha affermato che l’accusa, insieme all’annuncio secondo cui la Russia aveva sequestrato sospetti sabotatori nella regione ucraina della Crimea occupata dai russi, “indica chiaramente la disponibilità della Russia a una provocazione terroristica su larga scala nei prossimi giorni”.

Vyacheslav Volodin, l’influente portavoce del parlamento russo, ha chiesto l’uso di “armi in grado di fermare e distruggere il regime terroristico di Kiev”.

L’ex presidente russo Dmitry Medvedev, che ora è vice capo del Consiglio di sicurezza russo, ha affermato che l’incidente “non ci lascia altra scelta che eliminare fisicamente Zelensky e la sua cricca”.

Vista di una cupola nel Palazzo del Senato del Cremlino di Mosca.
Una vista della cupola del Palazzo del Senato al Cremlino di Mosca, mercoledì. (L’Associated Press)

Ma l’esperto della Russia britannica Mark Galeotti ha detto che è improbabile che il presunto attacco abbia preso di mira Putin, che “raramente va al Cremlino, figuriamoci ci rimane tutta la notte”.

READ  Una donna di 87 anni rischia la prigione dopo aver investito tre persone nel parcheggio di un garden center garden

“Supponendo che sia stato un attacco ucraino, consideralo uno sciopero delle prestazioni, una dimostrazione di abilità e una dichiarazione di intenti: ‘Non pensare che Mosca sia al sicuro'”, ha scritto Galeotti su Twitter.

Phillips O’Brien, professore di studi strategici all’Università di St Andrews in Scozia, era altrettanto scettico nei confronti dei rapporti russi.

“Sicuramente non è stato un attentato alla vita di Putin, perché non dorme sul tetto e probabilmente non dorme al Cremlino”, ha detto O’Brien.

Ha osservato che era troppo presto per dimostrare o confutare se si trattava di un tentativo russo “di far sembrare l’Ucraina spericolata o di suscitare l’opinione pubblica russa”, o che si trattava di un’operazione ucraina per mettere in imbarazzo la Russia.

Putin fuori da Mosca: un rapporto

L’amministrazione presidenziale russa ha affermato che frammenti dei droni sono stati sparsi sul territorio del complesso del Cremlino, ma non ci sono stati feriti o danni materiali.

RIA ha detto che Putin non era al Cremlino in quel momento e stava lavorando mercoledì nella sua residenza a Novo-Ogaryovo fuori Mosca.

Il Giorno della Vittoria, un importante giorno festivo che commemora la sconfitta della Germania nazista nella seconda guerra mondiale, è visto come un’opportunità per Putin per radunare i russi dietro quella che chiama la sua “operazione militare speciale” in Ucraina.

Il presidente russo Vladimir Putin, vestito con abito scuro e cravatta, parla con un uomo seduto a una scrivania.
Putin fa gesti mentre parla con il governatore della regione di Nizhny Novgorod, Gleb Nikitin, durante il loro incontro nella residenza Novo-Ogaryovo fuori Mosca mercoledì. (Mikhail Klimentiev/Sputnik/Kremlin Pole Photo/Associated Press)

La Russia festeggia l’occasione con una grande parata militare nella Piazza Rossa, dove sono già state allestite delle panchine.

L’agenzia di stampa statale TASS ha detto che la parata, che avrà una stretta sicurezza, secondo l’annuncio del Cremlino la scorsa settimana, continuerà.

Il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha dichiarato mercoledì scorso che la città ha imposto un divieto immediato ai voli di droni non autorizzati.

READ  5.000 atleti per l'Econet Victoria Falls Marathon

La Russia ha accusato l’Ucraina di numerosi attacchi transfrontalieri dall’inizio della guerra, compresi attacchi a dicembre su una base aerea nel profondo territorio russo che ospita bombardieri strategici dotati di armi nucleari. A febbraio un drone si è schiantato a Kolomna, a circa 110 chilometri dal centro di Mosca.

L’Ucraina in genere rifiuta di rivendicare la responsabilità per gli attacchi alla Russia o alla Crimea annessa alla Russia, sebbene i funzionari di Kiev abbiano spesso celebrato tali attacchi con osservazioni vaghe o sarcastiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *