La panetteria italiana riapre dopo un incendio doloso nel 2020

La panetteria italiana riapre dopo un incendio doloso nel 2020

Sabato la Chinatown di Edmonton ha accolto calorosamente il ritorno di un dolce pasto italiano.

Tre anni dopo essere stata distrutta da un incendio doloso, la panetteria italiana ha riaperto in una nuova sede tra la 97esima e la 106esima.

La comunità si è riunita per celebrare il ritorno della panetteria, dando il via all’evento con una tradizionale danza del leone cinese. È stato un momento emozionante per il titolare Renato Frattin.

“Sono fuori di me”, ha detto Frattin. “Stamattina c’erano 100 persone fuori in attesa di entrare, e ora c’è un afflusso e puoi sentire l’eccitazione nell’edificio, quasi trema.”

La panetteria italiana è stata un punto fermo di Chinatown dal 1960, quando i genitori di Frattin aprirono il negozio dopo essersi trasferiti a Edmonton dall’Italia.

Nel 2020 è stato chiuso dopo aver subito gravi danni a causa di un incendio deliberatamente acceso. I genitori di Fratin morirono prima che la famiglia potesse ricostruirsi.

“Vorrei che fossero qui per vederlo”, ha detto Fratin, aggiungendo che ha scelto di riaprire nella stessa area come omaggio ai suoi genitori e a ciò che hanno iniziato 60 anni fa.

“Mia madre e mio padre adoravano davvero questo quartiere e volevano davvero tornare”, ha detto Fratin. “Hanno gettato le basi [and I] “Non lo lasceremo andare via, questa è la nostra eredità.”

Renato Frattin taglia una torta celebrativa alla grande riapertura della panetteria italiana sabato, tre anni dopo l’incendio della panetteria di Chinatown. (Evan Kenny/CTV News Edmonton)Christina Trang, co-presidente della Chinatown and District Business Association, ha partecipato all’inaugurazione. Ha detto che è stato bello vedere un’attività di così lunga data riprendere vita nella comunità.

READ  Jacob Kiplimo vince ancora in Italia - tour settimanale

“Restiamo uniti e attraversiamo momenti difficili, e ora condividiamo anche momenti felici”, ha detto Trang.

Ha aggiunto che il ritorno della panetteria aiuterà negli sforzi in corso per ridare vitalità allo storico quartiere.

“Penso che questo sia fondamentale per la rivitalizzazione, poiché ha una lunga storia qui a Chinatown”, ha detto Trang. “Chi non conosce una panetteria italiana, vero? Ed essendo un’azienda di famiglia, significa molto per la comunità.”

Universo di Ward O-day’min. Sabato anche Ann Stevenson e il capo della polizia di Edmonton Dale McVeigh erano presenti nel nuovo negozio.

Entrambi hanno detto che era un segno della forza della comunità.

“Questo è probabilmente il più forte segnale di resilienza che abbiamo visto da molto tempo”, ha detto McVeigh. “Penso che questo sia un vero esempio di come spingiamo avanti le cose e di come possiamo arrivarci.”

“Sarebbe stato davvero facile per i proprietari fare una scelta diversa dopo un evento così difficile, un evento così straziante, ma hanno scelto di restare qui”, ha detto Stephenson. “Se tutti crediamo nei nostri quartieri e manteniamo il nostro impegno, accadranno grandi cose”.

La panetteria italiana servirà una nuova comunità e porterà avanti l’eredità della famiglia Frattin con un nuovo negozio nel sud-ovest di Edmonton la prossima estate.

Con file di Evan Kenny di CTV News Edmonton

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *