In che modo il governo del Regno Unito intende fermare gli attraversamenti del canale? | Notizie sull’immigrazione

In che modo il governo del Regno Unito intende fermare gli attraversamenti del canale?  |  Notizie sull’immigrazione

La nuova legislazione proposta significherebbe che agli arrivi non autorizzati sarebbe impedito di chiedere asilo e di essere espulsi.

Il governo del Regno Unito ha delineato i dettagli di una nuova legge che vieta l’ingresso ai richiedenti asilo che arrivano con mezzi non autorizzati, come piccole imbarcazioni attraverso la Manica.

Il ministro dell’Interno Soella Braverman ha ammesso martedì che il governo ha “oltrepassato i limiti del diritto internazionale” con un disegno di legge soprannominato “Illegal Migration Act” che bloccherebbe le richieste di asilo da parte di chiunque arrivi nel Regno Unito con mezzi irregolari e consentirebbe alle autorità di espellerli . loro “nel loro paese d’origine o in un paese terzo sicuro”.

Ma la legislazione proposta è stata criticata dai critici come poco pratica e disumana.

Perché il Regno Unito introduce questa legge?

Il primo ministro Rishi Sunak ha fatto dell’arresto degli arrivi in ​​barca una delle sue cinque priorità principali dopo che il numero di rifugiati e migranti arrivati ​​sulla costa meridionale dell’Inghilterra è salito a oltre 45.000 l’anno scorso, con un aumento del 500% negli ultimi due anni, e quasi 3.000 persone hanno raggiunto la costa meridionale dell’Inghilterra. Arrivato così lontano quest’anno.

Sunak ha affermato che la nuova legislazione significa che il governo “riprenderà il controllo dei nostri confini, una volta per tutte”, riferendosi allo slogan della campagna pro-Brexit che è riuscita a far uscire il Regno Unito dall’Unione Europea nel 2016.

Sebbene il numero di domande di asilo nel Regno Unito abbia raggiunto il massimo ventennale di 75.000 nel 2022, è ancora al di sotto della media dell’UE. La Germania ha ricevuto più di 240.000 domande di asilo l’anno scorso.

READ  New York City inizierà a far pagare fino a $ 23 per la guida a Lower Manhattan con i camion che fanno pagare fino a $ 82

Come funzionerà la legge?

La legislazione consentirebbe di trattenere gli arrivi non autorizzati senza cauzione o revisione giudiziaria per i primi 28 giorni dopo l’arrivo.

La legislazione negherebbe ai rifugiati e agli immigrati la possibilità di utilizzare le moderne leggi sulla schiavitù per contestare le decisioni del governo di rimuoverli in tribunale.

Una volta deportati, sarà loro vietato a vita di entrare nel Regno Unito, chiedere asilo o richiedere la cittadinanza britannica.

Solo i bambini, le persone ritenute troppo malate per volare o coloro che sono a “rischio reale di danni gravi e irreversibili” possono chiedere asilo nel Regno Unito.

Decine di migliaia di persone possono essere trattenute in strutture di detenzione fino a quando non vengono deportate in un altro paese.

Il Regno Unito ha recentemente firmato un accordo con il Ruanda per accogliere alcune di queste persone deportate. Ma la politica è stata contestata nei tribunali e finora nessun rifugiato è stato trasportato in aereo nel paese dell’Africa orientale.

Come hanno reagito i critici alla proposta di legge?

Il principale partito laburista di opposizione ha respinto la legge come “postura politica”, mentre altri critici hanno sottolineato le numerose sfide pratiche e legali per l’attuazione della nuova legge.

Il governo ha detto che prevede di ospitare persone in basi militari abbandonate e villaggi turistici. Ma ci si chiede se il governo abbia la capacità di trattenere le persone detenute in questi centri.

Ci sono domande logistiche su come il Regno Unito sarà in grado di rimuovere decine di migliaia di persone dal paese ogni anno e dove andranno.

Il Ruanda aveva solo un ostello, con una capacità di 100 persone, per accogliere gli arrivi dal Regno Unito l’anno scorso, una frazione di quelli che sono arrivati ​​nel Regno Unito su piccole imbarcazioni, e il governo non ha ancora firmato accordi simili con altri paesi.

READ  Il solstizio d'estate porta migliaia di persone a Stonehenge

I gruppi di rifugiati hanno affermato che la maggior parte degli arrivi del canale fugge da conflitti, persecuzioni o carestie in paesi come l’Afghanistan, l’Iran e l’Iraq. Gli analisti che hanno utilizzato i dati del Ministero dell’Interno nel 2021 hanno mostrato che la maggior parte delle richieste di asilo da parte di persone arrivate in barca sono state accolte nel Regno Unito.

L’ente di beneficenza del Refugee Council ha affermato che i nuovi piani sono “poco pratici, costosi e non fermeranno le barche”.

L’ente di beneficenza ha affermato che la legge lascerebbe i rifugiati “bloccati nella miseria” e ha paragonato l’approccio del governo a “paesi autoritari”, come la Russia, che si sono ritirati dai trattati internazionali sui diritti umani.

READ  Questa coppia di ghepardi e tartarughe è inseparabile e ti scioglierà il cuore

Alcuni avvocati hanno affermato che impedire alle persone non autorizzate che arrivano nel Regno Unito di chiedere asilo sarebbe incoerente con la Convenzione delle Nazioni Unite sui rifugiati, di cui il paese è firmatario. Ciò potrebbe potenzialmente portare a contestazioni legali, che potrebbero ritardare le rimozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *