Il sindaco di Calgary ha affermato che l’estensione del percorso aeroportuale era in anticipo sui tempi

Il sindaco di Calgary, Nehid Ninshi, ha affermato che i lavori per estendere l’Airport Trail sono in anticipo sui tempi, con una parte importante della nuova rotta che dovrebbe essere aperta il mese prossimo, invece alla fine del 2022.

Iscritto giovedì per un aggiornamento sul progetto da parte dei funzionari federali, della città e dell’aeroporto internazionale di Calgary, il sindaco ha affermato che l’Airport Trail è sempre stato pensato per essere un collegamento da Stoney Trail a Deerfoot Trail e fino a Harvest Hills Boulevard.

“Oggi, quello che annunciamo è che sarà finalmente completato. In effetti, la parte migliore è che il collegamento tra la 36th Street e il Metis Trail – che non ci aspettavamo di finire prima della fine del prossimo anno – sarà effettivamente implementato il mese prossimo.”

Il direttore delle infrastrutture di trasporto della città, Kerensa Fromhers, ha affermato che la parte orientale del nuovo tratto di 2,4 chilometri della pista dell’aeroporto da Metis Trail alla 60th Street è stata completata nel 2019 e aperta alla fine di quell’anno.

Fromhers ha affermato che altre parti importanti del progetto da 153 milioni di dollari sono state completate o in via di completamento.

La pista dell’aeroporto si estende a ovest dalla 36th Street, uscendo da un tunnel sotto l’asfalto, a Métis Trail e poi più a est fino alla 60th Street e infine a una rampa per Stoney Trail. (Google Maps)

Attualmente sono in costruzione due incroci su Airport Road sulla 19th Street e sulla Barlow Trail e apriranno questo autunno.

Una rampa sud-ovest da Stoney Trail a Airport Trail è stata completata e inaugurata lo scorso ottobre.

“La creazione di questo corridoio migliora la connettività per le comunità e le imprese, supporta lo sviluppo in corso e fornisce una maggiore accessibilità all’interno e intorno all’aeroporto di Calgary”, ha affermato Fromhers.

READ  Il fatturato del settore è notevolmente aumentato e la produzione è in calo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *