Il fratello sconvolto e non sorpreso di Hickey, Mount Cashel, è legato ad abusi negli Stati Uniti

Il fratello sconvolto e non sorpreso di Hickey, Mount Cashel, è legato ad abusi negli Stati Uniti

Gemma Hickey si trova accanto al Mount Cashel Victims Memorial in questa foto d’archivio. (Notizie VOCM)

L’autrice e sostenitrice Gemma Hickey invita all’azione ed esprime la sua frustrazione per le recenti rivelazioni secondo cui un fratello cristiano condannato per abusi sui minori all’orfanotrofio di Mount Cashel è finito in Illinois, dove è stato al centro di indagini simili.

“Chiediamo tolleranza zero. Smettila di trascinare i predatori da un posto all’altro”, dice Hickey. “L’abbiamo visto qui e l’abbiamo visto in altre parti del mondo, ed è semplicemente sbagliato.”

Secondo la CBC, Ronald Lisek, che è rimasto un membro della Irish Christian Brotherhood fino alla sua morte nel 2020, è tra le numerose persone nominate nelle indagini in corso sugli abusi legati alla chiesa negli Stati Uniti.

Hickey, che è stato un esplicito sostenitore delle persone che hanno subito abusi da parte del clero, non è sorpreso dalle recenti rivelazioni.

“Per quanto terribile possa essere, non sono sorpreso. Siamo abituati a vederlo. È un passo fuori dal playbook della Chiesa cattolica”, dice Hickey, citando l’esempio dei due ex fratelli di Mount Cashel ora accusati di British Columbia.

“È frustrante e inquietante. Riteniamo la chiesa responsabile affinché questo tipo di situazione non continui”.

READ  Le famiglie canadesi che hanno perso i propri cari a bordo del volo PS752 stanno chiedendo giustizia alla Corte internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *