Putin conferma l’assenza di Modi dal G20 e si congratula con l’India per lo sbarco sulla Luna | Novità su Vladimir Putin

Putin conferma l’assenza di Modi dal G20 e si congratula con l’India per lo sbarco sulla Luna |  Novità su Vladimir Putin

Il presidente russo ha parlato con il leader indiano di “questioni di interesse comune”, tra cui il commercio e la cooperazione economica.

L’ufficio del primo ministro indiano Narendra Modi ha dichiarato che il presidente russo Vladimir Putin salterà il vertice del G20 in India il mese prossimo e invierà invece il suo ministro degli Esteri.

L’ufficio di Modi ha detto di aver parlato telefonicamente con Putin lunedì per “esprimere la sua comprensione” sulla sua decisione di non partecipare al vertice del 9-10 settembre, al quale parteciperà anche il ministro degli Esteri Sergei Lavrov.

Putin si è anche congratulato con Modi per il fatto che l’India è stata il primo paese a far atterrare un veicolo spaziale sul polo sud della Luna la scorsa settimana.

Russia e India hanno lanciato ciascuna due sonde lunari questo mese, ma solo la sonda indiana è atterrata con successo sulla Luna durante lo schianto della navicella spaziale russa.

“È stata riaffermata la volontà di sviluppare ulteriormente la cooperazione bilaterale nel settore spaziale”, si legge in una nota del Cremlino dopo la conversazione telefonica.

Modi e Putin hanno parlato anche di “questioni di interesse comune”, compreso il vertice BRICS recentemente concluso in Sud Africa.

I due leader hanno partecipato al vertice, anche se il presidente russo era presente in collegamento video a causa del mandato d’arresto emesso nei suoi confronti dalla Corte penale internazionale per presunti crimini di guerra in Ucraina.

READ  Il viaggio di Babbo Natale intorno alla Terra: quando è in Ucraina - Curiosità

Il Cremlino nega le accuse e insiste che il mandato d’arresto contro Putin non è valido.

L’India non è firmataria della Corte penale internazionale. Ha anche preso le distanze dalle condanne esplicite della Russia per la sua invasione dell’Ucraina, anche se cerca maggiori relazioni di sicurezza con gli Stati Uniti.

(Al Jazeera)

La Russia ha cercato di rafforzare le relazioni già calde con l’India dopo che l’invasione dell’Ucraina nel febbraio 2022 ha provocato ampie sanzioni occidentali contro Mosca.

La Russia rimane di gran lunga il maggiore fornitore di armi dell’India, mentre l’India è uno dei principali acquirenti di petrolio russo.

Sono state affrontate le questioni attuali relative alle relazioni russo-indiane, che si stanno gradualmente sviluppando in uno spirito particolarmente distinto di partenariato strategico. [in the call]Lo ha affermato il Cremlino in un comunicato.

Lui ha aggiunto che sono state sottolineate le dinamiche positive del commercio e della cooperazione economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *