Herberth prende 12 ore e vince l’Hungaroring

Herberth Motorsport vince la Hankook 12H Hungary 2021 dopo una lunga battaglia con CB Racing.

La Porsche 911 GT3 R #91 Herberth Motorsport (Daniel Allemann/Ralf Bohn/Alfred Renauer) e la Mercedes-AMG GT3 #85 CP Racing (Charles Putman/Charles Espenlaub/Joe Foster/Shane Lewis) hanno effettuato un riavvio mattutino, divisione di due ore Sabato fuori gara, dalla prima fila alla griglia, anche se la partenza elettrica dalla seconda fila (#92) Herberth Motorsport Porsche 911 GT3 R (Jürgen Häring / Bobby Gonzales / Marco Seefried / Daniel Allemann) dalla seconda fila ha significato CP Le corse erano già in ritardo, alla terza alla seconda curva.

Scegliendo di correre lungo quando il leader del numero 91 Herbert Porsche stava consumando carburante, CP Racing si è rapidamente messo in testa, ed è persino riuscito ad aumentare il suo vantaggio quando il periodo di avvertimento del Code 60 a tempo ha coinciso con la prima tappa della giornata del team americano.

Ora su strategie di rifornimento alternative, entrambe le squadre hanno continuato a scambiare il comando per tutto il pomeriggio fino a quando periodi scintillanti da Herberth Motorsport hanno permesso al team bavarese di avanzare.

Herberth Motorsport ha completato 367 giri di 4.381 km in Ungheria in rotta verso la sua quarta vittoria della stagione. Il risultato, nel frattempo, segna la sesta vittoria consecutiva di Porsche nella 24H Series nel 2021.

“E’ stata una grande gara per noi”, ha spiegato Alfred Renauer. “È stata una battaglia molto dura con CP Racing, perché hanno una buona strategia, quindi abbiamo dovuto fare tutto il possibile. Grazie a tutta la squadra. Hanno fatto un ottimo lavoro, come tutta la stagione, e sono davvero felice con quel risultato. Speriamo di poterlo fare di nuovo a Sebring!”

READ  Il Tottenham è interessato al difensore 18enne della Juventus

Dietro a CB Racing, che ha eguagliato il suo miglior risultato della stagione al secondo posto, la #18 Rutronik Racing by TECE Audi R8 LMS GT3 (Michael Doppelmayr / Pierre Kaffer / Swen Herberger) è arrivata a sorpresa sul podio dopo essere salita al terzo posto assoluto minuti dalla fine.

In un gesto educato verso gli altri clienti Audi, il rivale di lunga data sul podio Car Collection Motorsport nella #500 R8 LMS GT3 (Martin Rump / Martin Lechmann / Nathanaël Berthon) si è spostato nelle fasi finali della gara per consentire a Rutronik Racing di massimizzare il suo titolo- punti di caccia.

La pista quasi impeccabile del gruppo Car Motorsport è stata distrutta solo da una radio difettosa, che ha portato a una scarsa comunicazione tra pilota e meccanici, e l’Audi ha esaurito presto il carburante in pista.

Una corsa altrettanto impressionante della #955 Willi Motorsport by Ebimotors Porsche 911 GT3 Cup (Fabrizio Broggi / Sergiu Nicolae / Sabino de Castro) ha visto il vincitore della classe 991 fuori dai primi cinque assoluti, con il team italo-romeno che ha superato il secondo posto JR Motorsport BMW (Ted van Vliet / Ruud Olij / Bas Schouten) per merito rispettivamente all’inizio e alla fine. Tuttavia, il sesto posto assoluto è stato un risultato impressionante per la recente BMW M6 GT3 al suo debutto in serie.

Il Racing Team RD Signs #720 Lamborghini Huracán Super Trofeo (Audrius Butkevicius / Nicola Michelon / Paulius Paskevicius) è arrivato settimo nella classe GT per rivendicare una vittoria sudata nella classe GTX.

Correndo l’evento di 12 ore senza ABS, il toro infuriato ha perso tempo per la prima volta nella trappola di ghiaia, che ha eliminato il quinto dei sette periodi di allerta Codice 60 dell’evento, e ha perso la ruota posteriore destra due volte durante il percorso verso la strada dei box.

READ  Ecco il design italiano dell'auto sportiva americana

Lo sforzo del team lituano è stato supportato dal #701 Vortex V8 Vortex 1.0 (Philippe Bonnel / Gilles Courtois / Nicolas Nobs), che è arrivato secondo nella sua classe ma è caduto un’ora dietro il suo rivale di classe all’inizio dell’evento con problemi al generatore.

Nonostante il dramma di fine gara per la BMW M4 GT4 #438 ST Racing (Samantha Tan/Chandler Hull/Jon Miller), che ha subito una pausa molto diversa nell’undicesima ora, il team canadese ha recuperato per finire ottavo nella divisione GT e terza vittoria nella classe GT4 della stagione. Il risultato ha portato la ST Racing in cima alla classifica generale del team GT, a un passo dal Vortex V8.

MP Racing (Thomas Gostner / David Gostner / Corinna Gostner) ha completato il 10° posto nella classe GT. La Mercedes-AMG GT3 #58 ha subito notevoli danni all’avantreno a metà gara dopo aver affrontato le barriere alla curva 4, ma il team italiano alla fine tornerà in pista dopo un’impressionante pausa di tre ore per urtare le riparazioni.

Autorama Motorsport di Wolf-Power Racing ha ottenuto la sua quarta vittoria consecutiva TCE della stagione all’Hankook 12H UNGHERIA. La Volkswagen Golf GTi TCR DSG n. 112 (n. 112, Milos Pavlovic/Christoph Lenz/Jasmine Presij/Emile Heyerdahl) ha indossato un caratteristico lavoro di verniciatura verde questo fine settimana in collaborazione con la Greenhope Foundation, un’organizzazione di beneficenza che lavora sotto il ` ` sport contro il cancro”. Cartello.

“Questa è stata una grande gara”, ha spiegato Yasmine Presig. “Non abbiamo avuto problemi, abbiamo sempre avuto un buon ritmo e siamo molto contenti di questo risultato. Forse la nostra vittoria più grande, e importante per Greenhope e Sport contro il cancro”.

READ  Lo svizzero Goat Behrami ha mantenuto il titolo Super G in un incidente segnato da incidenti

La seconda Volkswagen Golf di Autorama (n. 1, Constantin Kletzer / Lukasz Stolarcyk / Emil Heyerdahl / Fabian Danz) ha ottenuto il terzo posto, anche se alla fine la coppia è stata separata dalla potente #188 AC Motorsport Audi RS3 LMS (Stéphane Perrin / Mathieu Detry) . Il quarto podio TCR della stagione di AC Motorsport, nonostante i primi problemi ai freni, significa che il team belga si è ora avvicinato all’Autorama Volkswagen n. 1 nella classifica generale dei team TCE.

Auto da corsa #210 Munchof Racing BMW M4 GTR (Eric van den Munchhof / Marco Poland) Il vincitore della classe TCX è sopravvissuto a una gara carica per finire quarto nella divisione TCE davanti a Red Camel-Jordans.nl (Ivo Breukers / Luc Breukers / Rik Breukers) . Quest’ultimo, che ha guidato l’Audi RS 3 LMS per la prima volta questo fine settimana con il numero 101, ha guidato la divisione fin dall’inizio, ma i gremlins meccanici alla fine hanno portato al ritiro della vettura a metà strada.

Risultato 12h Ungheria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *