Hubble cattura una galassia con un nucleo ad alta energia

L’immagine di questa settimana dal telescopio spaziale Hubble mostra la galassia NGC 5728, catturata alle lunghezze d’onda della luce infrarossa e visibile. Questo è un tipo di galassia particolarmente attivo, chiamato galassia sievert, con un nucleo galattico molto luminoso.

“In questa immagine, NCG 5728 sembra essere una galassia a spirale elegante, luminosa e finita”, secondo gli scienziati di Hubble. Scrivi. Ciò che questa immagine non mostra, tuttavia, è che NGC 5728 è anche un tipo massiccio di galassia attiva, nota come galassia di Sievert. Questa classe di galassie altamente attiva è alimentata dai loro nuclei attivi, noti come nuclei galattici attivi (AGN). Esistono molti tipi diversi di nuclei galattici attivi e solo alcuni di essi alimentano i sievert”.

Scopri NGC 5728, una galassia a spirale a circa 130 milioni di anni luce dalla Terra. Questa immagine è stata scattata utilizzando la Wide Field Camera 3 (WFC3) di Hubble, che è altamente sensibile alla luce visibile e infrarossa. Pertanto, questa immagine cattura magnificamente le regioni di NGC 5728 che emettono luce visibile e infrarossa. ESA/Hubble, A. Riess et al., J. Greene

Altri tipi di galassie con nuclei galattici attivi, come i quasar, sono difficili da vedere perché la quantità di radiazioni che emettono oscura l’intera galassia. Ma i sievert come NGC 5728 sono chiaramente visibili e sono molto simili alle galassie standard.

Questa immagine è stata scattata con la Wide Field Camera 3 di Hubble, che riprende sia la luce visibile che le lunghezze d’onda infrarosse, permettendogli di catturare la galassia in tutto il suo splendore. Tuttavia, c’è più luce emessa dagli AGN ad altre lunghezze d’onda che non possono essere catturate dagli strumenti Hubble.

READ  Più matematica, meno lingue: cambiamenti nell'accettazione dopo la terza media

Questo è uno dei motivi per cui gli astronomi osservano l’universo in un intervallo Una varietà di lunghezze d’ondacome luce ultravioletta, Raggi Xo lunghezze d’onda radio. Ogni diversa lunghezza d’onda consente loro di vedere caratteristiche diverse in natura. La lunghezza d’onda infrarossa utilizzata da Hubble, ad esempio, è particolarmente utile per guardare attraverso le nuvole di polvere per vedere strutture che altrimenti verrebbero oscurate.

Raccomandazioni della redazione




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *