Gli squali mostrano i denti in Italia al primo incontro con Benetton

Gli Sharks hanno segnato un ulteriore 29-7 sulla Benetton nel primo incontro tra le due squadre.

Robin van Heerden, Avelele Fassi, Phipsi Buthelezi e Sebo Nkosi hanno segnato il numero di tentativi per sostituire gli Sharks con i Bulls come la migliore squadra sudafricana della United Rugby League.

Karl Wegener ha chiesto un’offerta di consolazione per la Benetton, che è rimasta senza vittorie dalla sua vittoria su Zepre la vigilia di Natale.

Confronto Golia | Una storia che segue l’Italia mentre sconfiggono tutti i potenti neri | Un documentario sulle origini del rugby

La pressione iniziale degli Sharks è stata premiata al settimo minuto quando Van Heerden ha sparato via e Corwin Busch ha trasformato il gol.

Le due parti furono coinvolte nel vero braccio di ferro prima che la Benetton rompesse la sua ala Reno Smith.

Tuttavia, la difesa degli squali rampicanti ha fatto il suo lavoro e gli italiani sono stati esclusi.

Supporto Benetton Simone Ferrari è tornato dopo un anno di assenza, ma ha dovuto lasciare l’evento dopo 21 minuti.

Gli ospiti sembravano più pericolosi con la palla in mano e hanno prodotto un risultato impressionante dopo 26 minuti.

L’ala Sia Kulesi è apparsa nella fascia larga al termine di un movimento fluido e ha trovato El Fassi, che ha battuto l’ultimo difensore dei padroni di casa in calcio d’angolo con stile.

Bush riuscì a girare il montante prima che la Benetton fosse ridotta a 14 uomini a causa della continua infrazione.

READ  Federazione Italiana Sport Equestri

Alessandro Izecor ha peccato nell’ultima giocata dell’inning e gli squali hanno scelto di andare all’angolo piuttosto che ai rulli.

La mossa ha dato i suoi frutti quando Buthelezi ha approfittato di un ko e Bosh ha portato in vantaggio 21-0 nel primo tempo.

Gli Sharks erano a pochi centimetri dal loro tentativo di punto bonus quando Thor Nashi ha tagliato il traguardo ma non è riuscito a colpire la palla.

La Benetton ha dato nuova vita alla competizione con una stampa coordinata che si è conclusa con un cartellino giallo per il capitano degli Sharks Lukhanyo Am.

Wegener è caduto sul dischetto e Thomas Albornoz ha aggiunto le aggiunte.

Ma gli Sharks hanno concluso la partita alla grande e Bosch ha trasformato un rigore prima che Nkosi si assicurasse il punto bonus all’ultimo minuto precipitandosi in angolo.

Commenti

Unisciti subito a RugbyPass+ e stai lontano dalla conversazione con i nuovi commenti!

Iscriviti adesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.