Gruppo L: la Georgia sfugge allo spavento dell’Olanda grazie alla tripla vittoria del Grande Slam, trionfo di Spagna e Italia – Qualificazioni Europee FIBA ​​Basketball World Cup 2023.

Gruppo L: la Georgia sfugge allo spavento dell’Olanda grazie alla tripla vittoria del Grande Slam, trionfo di Spagna e Italia – Qualificazioni Europee FIBA ​​Basketball World Cup 2023.

MONACO DI BAVIERA (Germania) – La Georgia aveva bisogno di tutto ciò che poteva e riuscì a malapena a lasciare l’Olanda per evitare una costosa scivolata nella loro corsa alla loro prima Coppa del Mondo di basket FIBA.

Il posto finale del Gruppo L nelle fasi finali della Coppa del Mondo sarà deciso nella partita finale delle qualificazioni europee e la Georgia sarà ancora al posto di guida. In cima alla classifica, Spagna e Italia si sono entrambe assicurate vittorie per dare vita a una battaglia per il primo posto.

15/18 partite giocate

(1) Qualificati per la Coppa del Mondo

(2) Per classificare le squadre in modo uniforme, le partite del primo turno contro l’ultima testa di serie del Gruppo G non sono state considerate teste di serie del Gruppo L.


I Tre Grandi detengono la Georgia dopo i Paesi Bassi

La Georgia è sfuggita a un enorme spavento per iniziare l’ultima finestra di qualificazione europea mentre ha tenuto a bada un’energica Olanda 88-80 in trasferta. La squadra dell’Europa orientale ha registrato un record di 5-4 grazie ai tre grandi Thad McFadden, Toko Shenglia e Gheorghe Shermadini, che hanno combinato per 67 punti, 12 rimbalzi, 6 assist e 5 recuperi.

La partita è andata avanti e indietro per tutto il primo tempo quando Keye van Der Vuurst ha esaurito tre triple e poi Yannick Kraag ha segnato 9 punti negli ultimi due minuti per un vantaggio di 42-35 nell’intervallo. Il vantaggio è salito sul 45-35 all’inizio del terzo quarto, ma McFadden, Shermadenny e Shenglea hanno riportato indietro la Georgia e un vantaggio di 8-0 negli ultimi due quarti ha portato il 67-62.

READ  La nuova partnership prevede tariffe automatiche per le auto a noleggio a breve termine in Italia

L’Olanda in realtà era in vantaggio solo per 71-70 per rispondere alla Georgia con i successivi otto punti, ei padroni di casa hanno segnato tre punti, ma McFadden ha segnato una tripla a 38 secondi dalla fine per l’82-75.

Shengelia aveva 25 punti e 6 rimbalzi, Shermadini aveva 22 punti e McFadden ha aggiunto 20 punti. Nessun altro giocatore della Georgia aveva più di 7 punti. Krag ha chiuso con 23 punti e 9 rimbalzi e Ky van der Voorst ha segnato 20 punti e 8 assist nella sconfitta.


La Spagna estende la sua serie di vittorie a sei vittorie e l’Islanda è ancora viva

La Spagna ha mostrato la sua classe con una vittoria per 80-71 sull’Islanda, estendendo la sua serie di vittorie a sei partite e rimanendo in testa al Gruppo L con un record di 8-1. Nulla cambia per l’Islanda, che ha perso 4-5 ma potrebbe comunque sopravvivere alla prima partecipazione ai Mondiali se riuscisse a battere la Georgia nelle qualificazioni finali di quattro punti.

L’Islanda è rimasta forte per 15 minuti mentre la partita si è svolta 29-29 prima che i campioni in carica e i campioni d’Europa rompessero 12-2 portandosi in vantaggio 41-31 e fossero 43-33 all’intervallo. L’Islanda ha sfiorato più volte i sette punti, ma dopo 30 minuti il ​​deficit è stato di 62-48. Né l’Islanda ha sfidato nel quarto trimestre.

Miguel Salvo ha guidato la Spagna con 18 punti, Pep Busquets ha segnato 11 punti, Joel Parra ha aggiunto dieci punti, Tyson Perez 4 punti e 13 rimbalzi. Trygvi Hellison dell’Islanda ha segnato 13 punti.


Manion, troppa spezia, l’Italia sta uccidendo l’Ucraina

L’Italia è rimasta viva nella lotta per il primo posto nel girone, correndo in trasferta contro l’Ucraina e vincendo in casa per 85-75. L’Italia è migliorata a 7-2 e l’Ucraina è scesa a 3-6 ed è stata eliminata dalla Coppa del Mondo.

READ  Pablo Cali, co-proprietario del ristorante italiano di Donato, muore

L’Italia ha costruito un vantaggio di 10 punti nel primo quarto, ma l’Ucraina è tornata subito in partita ed è stata vicina al resto del primo tempo. L’Italia era in vantaggio per 8-0 con un punteggio di 53-45 solo per vedere l’Ucraina rispondere con nove punti consecutivi per andare avanti. Stava oscillando e oscillando e il gioco era addirittura 60-60 quando Marco Spiso e Nico Mannion si sono uniti per 12 punti su un parziale di 17-1 per prendere un vantaggio di 77-61 e decidere la partita.

Mannion ha segnato 28 punti insieme a 6 assist e 4 rubate, e Spissu ha aggiunto 21 punti e 7 assist nella vittoria. Asuf Sanon ha segnato 15 punti nella sconfitta.

fiba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *