Gli MLA di Kelowna inviano una lettera sollecitando il ministro dell’edilizia abitativa a intervenire per aprire il sito di piccole case – Kelowna News

Gli MLA di Kelowna inviano una lettera sollecitando il ministro dell’edilizia abitativa a intervenire per aprire il sito di piccole case – Kelowna News

Gli MLA di Kelowna BC United hanno inviato una lettera al ministro dell’edilizia abitativa esortandolo a intervenire per garantire… Progetto di piccole case Di fronte al Rail Trail, l’accampamento per senzatetto apre prima che arrivi il peggio dell’inverno.

Castanet ha riferito all’inizio di questo mese che gli sforzi per assicurarsi un operatore qualificato per il progetto delle piccole case stavano richiedendo più tempo del previsto.

“BC Housing comprende l’urgente bisogno di alloggi più solidali a Kelowna, motivo per cui stiamo lavorando a stretto contatto con la città per mettere online le case al 759 Crowley Ave. il prima possibile”, ha affermato BC Housing in una dichiarazione del dicembre 2019.7 .

“Sono attualmente in corso i lavori per preparare il terreno e le strutture prima dell’installazione delle unità. Prevediamo che il progetto sarà completato all’inizio del 2024. Mentre questi lavori procedono, BC Housing sta anche lavorando per assicurarsi un operatore qualificato per gestire le case. Questo il processo ha richiesto più tempo del previsto ma abbiamo ricevuto richieste. Nelle prossime settimane condivideremo pubblicamente chi sarà l’operatore.

Nella lettera al ministro dell’edilizia abitativa Ravi Khalon, Renee Merrifield, Norm Letnick e Ben Stewart sottolineano che “sebbene la città di Kelowna abbia lavorato diligentemente per proteggere e riparare il sito, ordinare e ricevere le case, ciò è andato a nostro vantaggio”. “Constatando che esiste ancora un grosso ostacolo alla realizzazione di questo progetto: l’assenza di un operatore”.

READ  Schulz dalla Germania e Meloni dall'Italia sono partner inaspettati al vertice

“Questo divario critico sta impedendo al progetto di andare avanti, nonostante la disponibilità delle infrastrutture e l’urgente necessità all’interno della nostra comunità”.

Gli MLA oppositori affermano di essere preoccupati per l’apparente ritardo nell’emissione di una richiesta di proposte per gestire il sito delle piccole case.

“Questo ritardo non solo è allarmante, ma è anche inaccettabile data la gravità della situazione. Con l’arrivo dell’inverno e l’avvicinarsi delle temperature, non possiamo permetterci ulteriori ritardi. È in gioco il benessere e la sicurezza dei nostri cittadini.”

La lettera aggiunge che è necessario accelerare il processo affinché le persone possano entrare nelle case il più rapidamente possibile.

Insieme al progetto Crawley Street Tiny Homes, la British Columbia Housing Authority ha recentemente annunciato l’intenzione di collocare case modello per alloggi temporanei di supporto in 2740 Interstatale 97 Nord. Sta anche collaborando con la città per trovare terreni per costruire nuovi alloggi permanenti di supporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *