Sembra che il terreno si stia sollevando più velocemente di quanto non fosse prima dell'eruzione del vulcano domenica scorsa

Sembra che il terreno si stia sollevando più velocemente di quanto non fosse prima dell'eruzione del vulcano domenica scorsa

L'anfiteatro è in disordine dopo i terremoti di Grindavik.
Foto/Orbjorn

Una fuoriuscita di magma avvenuta nella penisola di Reykjanes il 14 gennaio ha ridotto la deformazione e l’attività sismica. A Svartsinje la velocità della fuoriuscita del magma è aumentata. Sono necessarie ulteriori misurazioni e dati per confermarlo.

“Non ci sono molti cambiamenti”, afferma Benedikt Gan Övegsson, direttore delle misurazioni della deformazione presso l'Ufficio meteorologico islandese, dopo una riunione di esperti sulla situazione nella penisola di Reykjanes questa mattina.

La mappa di valutazione del rischio per Grindavík verrà aggiornata più tardi oggi.

La deformazione e l'attività sismica sono diminuite sopra la diga di magma formatasi il 14 gennaio sulla penisola di Reykjanes. Tuttavia, la velocità di risalita del terreno a Svartsinji sembra essere maggiore rispetto a prima dell'esplosione. Sono necessarie ulteriori misurazioni e dati per confermarlo.

“Non ci sono molti cambiamenti”, afferma Benedikt Gunnar Ovegsson, capo delle misurazioni della deformazione presso l'Ufficio meteorologico islandese, dopo un incontro di esperti per discutere questa mattina della situazione nella penisola di Reykjanes.

Più tardi è prevista una mappa aggiornata della valutazione del rischio per Grindavík.

Ispezione sull'inquinamento da gas

Dice che gli scienziati si stanno ora dirigendo a Grindavik, dove esamineranno la posizione del nuovo misuratore GPS, dove un metro è andato in fiamme nei recenti terremoti.

I geologi controlleranno anche i contatori del gas, ma martedì la contaminazione del gas è stata misurata nei pozzi collegati alla rete di Grindavik.

In un annuncio del Met Office mercoledì scorso, è stato affermato che la questione deve essere studiata attentamente, poiché il Met Office non sta monitorando l'inquinamento da gas locale all'interno di Grindavik. La contaminazione è probabilmente legata al fatto che il magma si trova non lontano dalla superficie della zona.

READ  Una grande tempesta invernale colpisce gli Stati Uniti, portando pioggia, neve e pioggia gelata

Il magma si accumula nella stessa camera

Secondo Ovegsson, l’aumento dell’elevazione del terreno è evidente e probabilmente il magma continuerà ad accumularsi nella stessa camera magmatica di prima a Svartsinje.

Tuttavia, afferma che è ancora troppo presto per determinare la velocità esatta dell'innalzamento della Terra. Sembra essere più grande di quanto fosse prima dell'eruzione di domenica. Questo probabilmente diventerà chiaro dopo il fine settimana.

“Ma è chiaro che a Svartsinje è in corso un sollevamento del terreno e un accumulo di magma. Sembra che stia continuando in modo simile.”

Quando gli è stato chiesto cosa potrebbe significare la riduzione della deformazione e dell’attività sismica attraverso il dicco di magma, ha risposto: “Probabilmente ci sarà qualche aggiustamento nel dicco dopo l’intrusione del 14”. [of January]”.

Secondo lui non si può escludere che ci sia ancora un piccolo flusso di magma nella diga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *