Questo villaggio italiano potrebbe pagarti 25.000 euro per aiutarti a ristrutturare una casa del valore di 1 euro

Il programma casa da 1 euro è ancora forte in Italia con nuovi villaggi registrati ovunque. Il più recente è Troina, un borgo medievale siciliano dove il governo locale ti aiuta con la ristrutturazione della tua casa costa 1 €.

È difficile non rimanere colpiti dall’offerta di una casa a 1 € in un idilliaco villaggio italiano. Ma di solito vengono con una montagna di spese extra. Il punto di ingresso è di 1 € ei costi aumenteranno molto rapidamente dopo che le case saranno vendute ai migliori offerenti in grado di impegnarsi a ristrutturare le proprietà fatiscenti. Troina in Sicilia fa le cose in modo leggermente diverso. È così entusiasta di attirare nuovi residenti che il governo locale è disposto ad aiutare gli acquirenti con i costi di ristrutturazione una volta che si sono stabiliti in un villaggio scarsamente popolato.

Borgo medievale di Troina, Sicilia. Getty Images / iStockphoto

Troina, come molti nel programma da 1 euro, è sotto pressione demografica poiché le persone partono per le principali città. Soprattutto nel suo centro medievale, poiché le famiglie si trasferiscono in case più moderne della zona. Ora il sindaco Sebastiano Fabio Venezia vuole riportare il borgo storico all’antico splendore.

Un tempo Troina era la capitale regolare della Sicilia e nel 2019 è stata ufficialmente nominata una delle città più belle d’Italia. È un villaggio famoso per la sua apertura e inclusione, dopo il recente lancio di una campagna di turismo LGBTQ che promuove nuove forme di ospitalità senza discriminazioni. È anche un ottimo posto per gli amanti della vita all’aria aperta in quanto si trova nei Nebrodi: il più grande parco nazionale della Sicilia e un’area di grande bellezza naturale con foreste, laghi, aranceti e uliveti e vista sull’Etna.

READ  Rugby a sei nazioni | In questo giorno: Dominguez protagonista con l'Italia che festeggia con stile
Rovine del castello.  Troina.  Sicilia.  Italia
Rovine del castello, Troina, Sicilia, Italia © Universal Images Group / Getty Images

Non sorprende che i potenziali acquirenti stiano già osservando le proprietà nella zona. “Negli ultimi mesi ci sono state molte richieste di acquisto di immobili nel nostro centro storico da tutto il mondo”, ha detto Vinnytsia in un comunicato, spiegando che le persone hanno viaggiato da Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Paesi Bassi, Argentina e Perù. . E ancora con l’intento di acquistare una casa a Troina.

“Pertanto, abbiamo deciso di sviluppare un progetto che ci consentisse di ripristinare molti edifici abbandonati, ricollocare i vecchi quartieri disabitati e, allo stesso tempo, fornire la possibilità di recupero per l’economia e i lavoratori locali, che parteciperanno a il lavoro.”

Vista dell'Etna dal Parco Nazionale di Neprode
Troina si trova nel Parco Nazionale dei Nebrodi, un’area di grande bellezza naturale con vista sull’Etna © Getty Images / 500px Plus

Mentre il villaggio si prepara per un’asta per la proprietà abbandonata, Venezia ha istituito un’agenzia online, Casa TroinaPer assistere gli acquirenti nella transizione. Circa 30 case saranno messe all’asta per 1 euro entro la fine di gennaio, con altre 100 in cantiere. Gli acquirenti devono pagare un deposito rimborsabile di 5.000 EUR e impegnarsi ad iniziare i lavori di ristrutturazione entro 2 anni.

Parlando con CNN Travel, Ha detto Finese, il comune potrebbe fornire pagamenti fino a 25.000 euro (15.000 euro per ristrutturazioni e 10.000 euro per lavori di efficienza energetica) per aiutare i nuovi proprietari di casa nel progetto. E i nuovi residenti non dovranno pagare le tasse sulla proprietà e il servizio cittadino per tre anni.

Chiesa di San Silvestro, Troina
Chiesa di San Silvestro, Troina © Getty Images / iStockphoto

Se non hai i mezzi per impegnarti in un importante progetto di ristrutturazione, Troina vende anche immobili completamente ristrutturati con sconti fino a 8.000 €. Per ulteriori informazioni e per visualizzare gli immobili offerti, vedere Qui.

Potrebbe piacerti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *