Questi eroi sono le gemme nascoste della patch 7.33c di Dota 2, secondo i giocatori professionisti

Questi eroi sono le gemme nascoste della patch 7.33c di Dota 2, secondo i giocatori professionisti

Tenere il passo con le percentuali di vincita pubblicamente disponibili per le partite pubbliche potrebbe non essere sempre il modo migliore per rimanere al passo con il meta attuale. In Dota 2 Patch 7.33c, Doom e Beastmaster utilizzati media inferiore Percentuali di vincita del 50%. Tuttavia, sono stati costantemente contestati per selezione e squalifica nelle partite professionistiche.

La morte e la bestia ha attualmente Tassi di selezione e divieto rispettivamente del 96% e del 91% nell’Europa occidentale dota Pro Circuit, diventando due dei campioni più ricercati della regione.

Dom ha disegnato l’estremità corta del bastone dalle 7.33. Il campione ha ricevuto sconfitte consecutive. Tuttavia, Doom deve gran parte della sua popolarità a nuovi oggetti che sono diventati punti fermi del meta, come Vanguard e Crimson Guard.

Correlati: Yatoro distrugge assolutamente le barre di Dota 2 con un eroe che i giocatori potrebbero trascurare

Con la sua velocità di coltivazione iniziale e il dominio generale in corsia, Doom è uno dei pochi eroi in grado di coltivare rapidamente oggetti aura come la Crimson Guard. Per anni, Doom ha generalmente lottato con la mancanza di armature, ma questo non è più un problema perché Devour gli dà anche un’armatura extra.

Beastmaster condivide tratti simili con Doom. Sebbene Beastmaster sia diventato un campione del mondo nella patch 7.33, questo cambiamento radicale non è stato scosso e ha mantenuto la sua posizione nel meta competitivo.

The Call of the Wild Hawk è attualmente uno degli incantesimi più utili del gioco, fornendo informazioni molto necessarie alle squadre nel gioco recentemente ampliato Dota 2 una cartina. La visione extra consente inoltre al Beastmaster di coltivare più velocemente e gli piace anche fornire i primi oggetti dell’aura alla sua squadra.

READ  Tra noi condivide la tabella di marcia per il 2022

Sebbene il meta Halo sia diventato famoso poco dopo la patch 7.33, da allora Valve ha lavorato con attenzione ai trasgressori di vittimizzazione. Le estinzioni non sono ancora state sufficienti per far passare i giocatori a un’altra strategia, ma c’è ancora molto da cambiare Dota 2Nell’Internazionale 2023.

Circa l’autore

Gökhan Çakır

Stratega dei contenuti e responsabile di Fortnite presso Dot Esports. Gökhan Çakır si è laureato come ingegnere industriale nel 2020 e da allora ha applicato il suo pensiero analitico e strategico a molte attività. Un giocatore nato, ha affinato le sue abilità a livello professionale in Dota 2. Dopo aver lasciato Aegis of Champions nel 2019, Gökhan ha lanciato la sua carriera di scrittore, occupandosi di tutti i giochi pur rimanendo un sostenitore per tutta la vita degli Antichi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *