Sony ha lanciato il controller di accessibilità per PlayStation 5 con un design altamente personalizzabile per i giocatori con esigenze speciali: Yanko Design

Sony ha lanciato il controller di accessibilità per PlayStation 5 con un design altamente personalizzabile per i giocatori con esigenze speciali: Yanko Design

Dopo essere stata brevemente presa in giro al CES 2023 di quest’anno, Sony sta finalmente sollevando il panno sul controller di accessibilità di PS5, progettato per i giocatori con mobilità ridotta. La console altamente personalizzabile, precedentemente nota come Project Leonardo, viene lanciata ufficialmente oggi, in occasione della Giornata internazionale della disabilità, segnando l’impegno di Sony nel rendere i giochi più inclusivi. Access Control è più di una semplice console tradizionale: è una suite di controlli di accessibilità avanzati e personalizzabili, creati in collaborazione con esperti di accessibilità. Sony mira a migliorare l’esperienza di gioco, in particolare per i giocatori con disabilità.

L’annuncio dell’Access Controller precede quello che si ritiene essere un importante evento estivo per Sony (dato che l’E3 è stato cancellato quest’anno). Ci aspettiamo di conoscere nuovi titoli di gioco e annunci hardware durante l’evento, inclusa l’attesissima versione portatile di PS5 e possibilmente una PS5 Pro con raffreddamento a liquido.

progettista: Sony

Con un design incentrato sull’accessibilità altamente personalizzabile, il controller di accessibilità può essere utilizzato da solo o in combinazione con il controller DualSense di Sony, offrendo alle persone un’ampia gamma di possibili casi d’uso. Il controller ha un design a forma di quadrante, affiancato da tasti intercambiabili grandi e facili da premere (oltre a un interruttore centrale) che possono essere mappati in modo personalizzato, con contrassegni di quadrante facili da cambiare dappertutto come riferimento. Un joystick modulare e regolabile su un lato funge da input di navigazione dell’utente, proprio come il joystick visto sulla maggior parte delle console.

Il design dell’Access Controller nasce in collaborazione con diversi esperti di accessibilità, che hanno contribuito a creare un controller che non solo è facile da usare, ma ti incoraggia anche a giocare più a lungo senza provare alcuna fatica. La console offre coperture dei pulsanti disponibili in una varietà di forme e design, tra cui cuscino, piatto, piatto largo (che copre due prese), sospensione (ideale per i giocatori più giovani, posizionato più vicino al centro) e curvo (spinto dall’alto o tirato dentro dal basso).

READ  Tutto ciò che sappiamo sugli zombi in Call of Duty: Vanguard

Per aiutare i giocatori a tenere traccia delle assegnazioni dei pulsanti, il controller di accesso include marcatori intercambiabili per i cappucci dei pulsanti. Offre inoltre versatilità di posizionamento, poiché può essere posizionato in piano, ruotare o essere fissato a un supporto AMPS o treppiede. Inoltre, la distanza dello stick analogico dal controller può essere regolata in base alle preferenze del giocatore.

La console funziona in modalità wireless e dispone di una porta USB-C per la ricarica o anche per l’utilizzo in formati cablati. Inoltre, quattro ingressi da 3,5 mm situati ai lati consentono ai giocatori di integrare i propri interruttori, pulsanti o stick analogici.

Il lancio di questa console offre nuove possibilità alla console PS5, rendendo il mondo dei giochi ancora più accessibile. Questo rappresenta un passo verso giochi che soddisfano le esigenze specifiche di ogni giocatore, livellando ulteriormente il campo di gioco. Abbiamo anche visto sforzi simili sul fronte dell’accessibilità da parte di Microsoft, che ha presentato il suo controller adattivo per Xbox alcuni anni fa, e persino dalla start-up Augmental, che ha lanciato il suo controller MouthPad indossabile attivato dalla lingua il mese scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *