Pixel 6 e 6 Pro ricevono un aggiornamento fuori ciclo, ancora patch di novembre

Alla fine di ottobre è arrivato un aggiornamento con la patch di sicurezza di novembre per la maggior parte dei possessori di Pixel 6 e 6 Pro. Google sta ora rilasciando design aggiornati per entrambi i telefoni, con varianti Global e Verizon.

Aggiornamento 17/11: secondo VerizonQuesto aggiornamento di metà ciclo “migliora le prestazioni del sensore di impronte digitali del tuo dispositivo”. I primi racconti di 14,56 MB OTA lo portano. Tuttavia, “Verifica aggiornamenti” non attiva attualmente il download per tutti gli utenti.


16/11 originale: Google ha pubblicato martedì mattina SD1A.210817.037 e SD1A.210817.037.A1. Il primo è la build globale, mentre il secondo è per Verizon e MVNO (Mobile Virtual Network Operators) che utilizzano la rete.


Dato che è solo 0,36 -> 0,37, questo dovrebbe essere un aggiornamento Pixel 6 abbastanza piccolo (in termini di dimensioni) che probabilmente risolverà uno o due problemi, piuttosto che un intero gruppo di bug/reclami. Tuttavia, è evidente l’uscita dal ciclo a metà novembre e potrebbe affrontare qualcosa di critico. Mancano ancora meno di tre settimane a quella che dovrebbe essere un’uscita più grande a dicembre.

Google non ha ancora fornito una modifica, mentre l’aggiornamento non è ancora disponibile sui dispositivi che abbiamo controllato manualmente questa mattina. La dimensione dell’OTA dovrebbe fornire una buona indicazione di quanto sia importante questa versione.

Mentre la maggior parte dei possessori di Pixel 6 e 6 Pro ha ricevuto l’aggiornamento di novembre dopo l’unboxing del nuovo dispositivo, Google Rilasciato solo build ottobre il giorno del lancio. L’ultimo (a quel tempo)/primo bug fixer di Android 12 non è stato lanciato fino al 1 novembre, insieme a Elenco delle correzioni.

Maggiori informazioni sul Pixel 6:

FTC: Usiamo i link di affiliazione per guadagnare. di più.


Dai un’occhiata a 9to5Google su YouTube per ulteriori notizie:

READ  Gli eventi successivi mostrano il combattimento in prima persona, i ratti della peste e altro in un nuovo trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *