Paps and Tats: Lower Kootenay Band promuove lo screening del cancro cervicale con tatuaggi gratuiti

Paps and Tats: Lower Kootenay Band promuove lo screening del cancro cervicale con tatuaggi gratuiti

Molte donne rabbrividiscono alla menzione di un Pap test, uno screening di routine del cancro cervicale raccomandato dagli operatori sanitari. Tanto che alcuni scelgono di saltare l’appuntamento a causa della sua natura scomoda.

Di recente, il personale sanitario della Lower Kootenay Band ha deciso di provare un approccio innovativo per incoraggiare più donne a sottoporsi al test: offrire tatuaggi gratuiti.

L’8 marzo, un evento chiamato “Paps and Tats” ha promesso un tatuaggio gratuito a chiunque avesse ricevuto un Pap test.

L’infermiera registrata di LKB Gwen Greaves ha avuto l’idea di Off the Wall dopo aver discusso della necessità di uno screening del cancro cervicale. Si raccomanda di eseguire un Pap test ogni tre anni dai 25 ai 69 anni per rilevare le cellule tumorali, prevenire la diffusione del cancro ed eliminarlo, nonché rilevare la malattia nelle sue fasi iniziali.

Lo screening di routine può ridurre il rischio di cancro cervicale del 70% e aumentare le possibilità di sopravvivenza all’85% se preso in tempo.

“Questa è stata un’iniziativa di Gwen al 100%”, ha dichiarato LKB Nasukin Jason Louie.

“L’idea alla base era quella di avere un modo immediato per raggiungere le persone che altrimenti non avrebbero potuto accedere alla procedura. E sicuramente ha funzionato”.

In quello che ha coinciso con la Giornata internazionale della donna, quasi 20 persone sono state registrate per l’evento, con la dottoressa Carrie Armstrong come medico curante e tatuatore Jerry Eyre che ha offerto i suoi talenti.

Primo piano del tatuaggio di Gerry Eyre, realizzato gratuitamente presso Paps and Tats per promuovere lo screening del cancro cervicale. (Foto di Jerry Eyre)

READ  Gli spettatori di TikTok dicono che Giant Wasp sta Twerking sulla manopola

I disegni del tatuaggio sono stati determinati in una sessione tre settimane prima della giornata. Per coloro che non erano interessati all’inchiostro permanente, hanno invece ricevuto una carta regalo per una spa locale. Per sfidare ulteriormente lo stigma della rigida e fredda sala d’attesa, i partecipanti hanno gustato bevande, pizza e popcorn con un film.

Mentre Ayer ha riso quando ha ricevuto originariamente l’invito via e-mail, è stata onorata di far parte di un evento così unico.

“Onestamente, non ho esitato”, ha detto. “È stato un evento molto accogliente e benefico per tutti. Sembrava andare oltre la necessità medica e ha avuto un’incredibile energia positiva con socializzazione e risate”.

Due partecipanti mostrano il loro nuovo inchiostro al Paps and Tats l'8 marzo.  (Foto di Jerry Eyre)

Due partecipanti mostrano il loro nuovo inchiostro al Paps and Tats l’8 marzo. (Foto di Jerry Eyre)

Durante il tatuaggio, diverse donne dicono a Eyre che non sono state testate per 20 anni, alcune, non tutte.

“Sapevamo che c’era molta paura là fuori non solo per il Pap test, ma anche per l’incontro con l’operatore sanitario”, ha detto Lowe. “Mi congratulo con le donne che hanno partecipato e hanno superato la paura che circondava questa procedura”.

Mentre si lavora per migliorare la salute generale della comunità LKB, Lowe ha affermato che idee più creative sono una possibilità reale.

“È stata sollevata una domanda sul fare qualcosa di simile per gli uomini, ad esempio gli esami della prostata. E penso che sia davvero una buona idea.”

Valle del Crestone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *