Murray si sente positivo dopo due partite all’Open d’Italia e quattro allenamenti

Andy Murray si sente positivo dopo due partite di doppio Open d’Italia e quattro allenamenti con i primi 20 giocatori tra cui il numero uno al mondo Novak Djokovic.

  • Ha sconfitto Murray e Brody nel secondo round del campionato italiano di doppio Open
  • Il duo britannico è arrivato in ritardo sui supplenti e ha ottenuto una vittoria al primo turno
  • Tra i compagni di allenamento di Murray a Roma questa settimana c’è Djokovic, classificato al mondo

Andy Murray ha dato una valutazione positiva della sua settimana a Roma dopo aver perso al secondo turno del campionato italiano di doppio Open con Liam Brody.

La coppia britannica è arrivata in ritardo nel turno alternato e ha battuto la coppia australiana Max Purcell e Luke Saville nel primo turno prima di cadere 6-3 6-4 all’ottava testa di serie Kevin Kreowitz e Horia Tekao.

Murray si è recato a Roma principalmente per allenarsi con alcuni dei migliori giocatori del mondo dopo essersi ripreso da un problema alla coscia sofferto nel sonno prima del Miami Open di marzo.

Andy Murray ha valutato positivamente il suo ritorno a lavorare a Roma questa settimana

Lo scozzese ha dichiarato: “ È stato bello avere due partite per entrambi dopo che Liam non si era qualificato qui e ovviamente mi stavo allenando qui, ma ho capito che con il passare della settimana sarebbe stato un po ‘meno. È più difficile allenarsi per le partite perché la maggior parte dei giocatori che hanno perso se ne sarebbero andati.

READ  La Serie A collabora con WSC Sports AI Technology per mettere in evidenza le partite robotiche - Digital TV Europe

I compagni di allenatore di Murray includevano il numero uno al mondo Novak Djokovic, ed era felice di saperne di più sulla sua forma prima del previsto ritorno in singolo a Ginevra o Lione la prossima settimana.

“La pratica è stata buona”, ha detto lo scozzese, che sta anche aspettando di vedere se riceverà una tessera universitaria agli Open di Francia.

“Oggi in campo non è stato un granché, non ho giocato bene rispetto a ieri. Ha servito bene gli altri, il che ha reso la cosa difficile.

I partner di Murray a Roma questa settimana includevano il numero uno al mondo Novak Djokovic

I partner di Murray a Roma questa settimana includevano il numero uno al mondo Novak Djokovic

“ Ma è stato bello sentire di nuovo com’era in condizioni di partita dopo molto tempo per me.

Ho svolto quattro sessioni di allenamento con i primi 20 giocatori, il che è positivo. Se non fossimo arrivati ​​al doppio, avrei potuto ottenerne un altro prima di partire, ma invece ho avuto due partite.

È stato positivo, sono contento di essere venuto qui e di aver imparato un po ‘sul mio gioco e su dove mi trovavo.

“Ci sono condizioni di allenamento completamente diverse qui ed essere in giro per il torneo in questo modo rispetto a casa, quindi (sono) contento che siamo venuti a farlo.

Hai fatto molto bene fisicamente nei primi punti e pratichi gruppi a quel livello da molto tempo. Ne sono stato felice e spero di continuare a costruire nelle prossime settimane.

Brody è stato finora il miglior giocatore della stagione della Gran Bretagna insieme a Dan Evans e Cameron Noori, salendo al suo massimo in carriera di 145 nella classifica mondiale.

READ  Cameron Norrie è l'ultimo britannico a rialzarsi dopo aver sconfitto Ryan Peniston

Il 27enne ha detto: È stato un piacere, è stato un bel divertimento. Dopo la partita di ieri, questo significava molto di più per me di quanto avessi mai immaginato.

“Ovviamente preferirei il singolare, ma dopo aver vinto il doppio al Roma Masters e fatto con Andy, è stata una sensazione molto bella.

“Ovviamente volevamo fare meglio di quanto abbiamo fatto dopo il rotolamento di oggi, ma a volte lo sport è così”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *