Maradona, “medico personale indagato per omicidio colposo”. Ispezione della sua casa e del suo ufficio

Il medico personale di Maradona Indagine Omicidio colposo. “Quattro giorni dopo la morte dell’eroe argentino, Nessuno ha firmato un certificato di morteQuesto è l’entusiasmante sviluppo associato alla gestione della sua malattia, secondo il quotidiano argentino NazioneCitando fonti qualificate. La magistratura argentina ne ha ordinato uno Ricerca Per la casa e l’ufficio del dottore Pibe de Oro di 39 anni Leopoldo Locke, Che infatti verrà indagato per omicidio colposo dopo le presunte irregolarità avvenute nell’ospedale domiciliare. Da quando è diventato il suo medico personale nel 2016, è entrato nel mondo dei VIP Argentina. Non è ancora chiaro come un campione. Sebbene un’autopsia abbia confermato la morte per cause naturali, i soccorsi sono sotto inchiesta.

Anche secondo il giornale, all’arrivo degli ufficiali giudiziari e dei poliziotti, Locke era sorpreso e avrebbe gridato:non me l’aspettavoL’idea di formare una squadra speciale da Gli investigatori Fu una decisione presa dal procuratore generale di San Isidro, John Prowade. Le indagini mirano a trovare elementi per determinare le responsabilità del medico Maradona Dopo aver lasciato la clinica, dove ha subito un’operazione.

Il medico non era a casa quando è morto mercoledì, ma ha chiamato i servizi di emergenza sanitaria per richiedere un’ambulanza alle 12:16. Gli investigatori vogliono sapere quante volte è stato chiamato il medico Locke È andato a casa per controllare il suo paziente. Finora, un neurochirurgo Era l’unico membro Dall’entourage di Maradona non furono ascoltati come testimoni. “Ieri abbiamo proseguito le indagini, prendendo alcune testimonianze dei parenti stretti di Maradona”, ha detto in un comunicato il pubblico ministero. San Isidro.

READ  Al via il programma Italy SailGP Inspire Racing

Macchie scure: dice l’infermiera e arriva l’ambulanza Le dinamiche dovrebbero essere chiarite anche dopo le dichiarazioni dell’infermiere Dahiana Gisela MadridÈ entrato in servizio alle 7.30 di mercoledì mattina. La donna ha detto al procuratore generale Laura Carpa Lei “lo ha sentito entrare in camera alle 7:30” ma non è venuta a verificare, aggiungendo che l’ha “costretta” a compilare un verbale che Diego ha esaminato quella mattina, mentre in realtà lo ha lasciato riposare. L’infermiera che ha coperto il turno di fronte a lei martedì sera e mercoledì all’alba – il giorno in cui è morto l’eroe – ha detto che prima di partire alle 6.30, si è assicurata che l’ex calciatore fosse vivo. .

I nuovi dettagli cambiano la prospettiva delle ultime ore di vita dell’eroe argentino: l’ultima persona che ha visto in vita è stata proprio l’infermiera Ricardo mattina mercoledìE non suo nipote Johnny EspositoChi lo ha visto vivo martedì alle 23:30. E apriti al diverso domande Per quanto riguarda le ultime ore di MaradonaSoprattutto se si segue il protocollo di assistenza medica.

È stato anche stabilito che, esattamente alle 12:17, il segretario personale di MaradonaE il Maxi BoomargoRichiesta di un’ambulanza dell’azienda Vida + arrivata alla villa in località TigreDov’era l’ex calciatore 12:28. Quindi il viaggio è durato 11 minuti, poiché l’avvocato dell’eroe nega le accuse. Matthias Morla, Che l’ambulanza “è arrivata con mezz’ora di ritardo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *