L’Ucraina afferma di continuare a respingere l’attacco russo alla città di Bakhmut a Donetsk

Anatoly Chubais, CEO di OAO Rusnano, parla durante una sessione al Forum economico internazionale di San Pietroburgo (SPIEF) a San Pietroburgo, Russia, il 18 giugno 2015 (Andrey Rudakov/Bloomberg/Getty Images)

L’ex alto funzionario russo Anatoly Chubais si trova in un ospedale europeo con i sintomi della sindrome di Guillain-Barré, una condizione neurologica, secondo l’importante giornalista e personaggio televisivo russo Ksenia Sobchak.

Sobchak dice di aver parlato con la moglie di Chubais, che ha detto che “le condizioni di suo marito sono instabili. All’improvviso si è arrabbiato e ha iniziato a smettere di sentire le braccia e le gambe”.

Sobchak è la figlia del compianto Anatoly Sobchak, ex sindaco di San Pietroburgo e mentore politico del presidente russo Vladimir Putin. È stata anche candidata alla presidenza russa nel 2018. Negli ultimi anni ha criticato Putin, inclusa l’invasione russa dell’Ucraina.

Sobchak ha anche citato direttamente Chubais dicendo delle sue condizioni: “Sono stato ricoverato in una clinica europea, dove mi è stata diagnosticata la sindrome di Guillain-Barre. La condizione è moderata e stabile.

Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, la sindrome di Guillain-Barré è una malattia rara in cui il sistema immunitario danneggia i nervi del corpo.

Chubais non ha risposto a una richiesta di commento della CNN e non è chiaro dove si trovi attualmente in Europa.

Lunedì, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che il Cremlino non aveva dettagli su ciò che è successo a Chubais, ma ha descritto lo sviluppo come “triste notizie”.

Alcune informazioni di base: Chubais si è dimesso da inviato speciale del Cremlino per l’ambiente a marzo. La Reuters ha citato due fonti che hanno familiarità con la questione dicendo che ha lasciato il paese a causa della guerra in Ucraina. Chubais non ha risposto alla richiesta di commento della CNN in quel momento. A marzo, il Cremlino ha confermato che Chubais aveva lasciato il suo lavoro. TASS ha affermato che Chubais lavora nel campo ambientale dal 4 dicembre 2020.

READ  Le inondazioni storiche costringono il Parco Nazionale di Yellowstone a evacuare i visitatori e chiudere i cancelli

È salito alla ribalta come ministro delle finanze Boris Eltsin negli anni ’90. Nei primi giorni dell’ascesa al potere di Putin, Chubais era considerato un avversario dall’attuale presidente. Putin ha affermato in una serie di interviste nel 1999 che Chubais aveva cancellato il lavoro al Cremlino che gli era stato inizialmente offerto.

Negli ultimi anni Chubais ha continuato a sostenere la riforma economica ed è stato uno dei pochi liberali rimasti associati al governo russo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.