Di notte in camion e in macchina. Aspi pubblicizza rimborsi ai viaggiatori – Corriere.it

Riaperta sabato mattina l’autostrada A7 Genova – Milano, Chiuso il venerdì per neve, Da allora, con camionisti e automobilisti bloccati pomeriggio. Tornò il traffico regolare Sulla strada nord alle 6.30 e verso sud verso Genova alle 7. Verso le 3 del mattino di ieri sera l’ultimo veicolo è uscito dall’autostrada. Rimasero nel tardo pomeriggio Circa 50 camion e 13 auto Il consigliere regionale della Protezione civile, Giacomo Giamprone, dice che stanno uscendo a poco a poco. Tutti quelli rimasti erano sui carri Assist Con coperte, cibo e bevande calde della Protezione Civile.

Dopo che l’ultimo veicolo è uscito dall’autostrada – racconta Giampedrone – il gestore ha lavorato per mettere in sicurezza il trattoTraffico normale Anche sulla A26, Genova – Gravelona Tse, e sulla A6 Savona – Torino: anche qui il venerdì c’era Chiusura A causa delle nevicate. Nella regione centrale interna della Liguria esistono ancora Allarme giallo Per la neve. Attualmente piove nella parte orientale della zona e le temperature sono aumentate, ma nel pomeriggio è prevista ancora neve a 400 metri sul livello del mare.

Autostrade ha deciso di risarcire i passeggeri rimasti a terra A causa della neve. Lo annuncia un avviso diffuso dopo l’apertura dell’autostrada. Rinnovando il vivo interesse dei viaggiatori coinvolti nel disagio, causato direttamente ed indirettamente dalle abbondanti nevicate di ieri sui tratti liguri, Autostrade per l’Italia ha deciso di garantire forme di ristoro. A tal fine, le parti interessate possono Indirizzare le richieste alla casella di posta [email protected] a partire da oggi, Con informazioni generali, recapiti e un’indicazione preliminare del percorso intrapreso durante l’evento neve.

5 dicembre 2020 (modifica il 5 dicembre 2020 | 10:18)

READ  La nuova ondata durerà più a lungo dell'onda precedente. Serve la responsabilità »- Corriere.it

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *