L’italiano Nino Bertasio è ancora in testa al Portgual Masters

Il golfista italiano Nino Bertasio

Sean Roy/Sunshine Tour/Immagini Gallo

L’italiano Nino Bertasio prenderà un vantaggio di un colpo durante il fine settimana nei Masters del Portogallo dopo che l’italiano ha raccolto due scudetti sotto la seconda divisione di 69 al Dom Pedro Victoria.

Il 33enne conduce quattro all’inizio della giornata dopo un round di apertura sotto i dieci, ma il suo vantaggio è stato dimezzato dal gruppo di inseguimento, poiché il campione del Portogallo Masters 2017 Lucas Beregard è passato all’under 10 dopo le sei. Sotto i 65 anni.

“Non potevo aspettarmi nulla di simile a ieri. Giornata forte. Non ho fatto molti tiri, i green erano pieni di dossi alla fine. Ho fatto tre uccelli ed erano praticamente a meno di due piedi”, ha detto Bertasio.

“E’ stato (difficile restare presente), non mentirò. Tanti messaggi e tanto sui social. Buon secondo turno e domani sarà un nuovo torneo, quindi mi divertirò”.

È stata un’altra giornata a basso punteggio in Algarve, poiché Mathieu Pavon della Francia e il giocatore della Ryder Cup 2016 Thomas Peters hanno segnato sette gol sotto i 64 anni per unirsi a Pierregaard e Adri Arnos della Spagna in una seconda sessione.

Callum Shenquin, che ha vinto il suo primo titolo dell’European Tour lo scorso novembre al Cyprus Open, ha raccolto un cinque sotto i 66 per finire sesto da solo in un nove sotto uno, un colpo davanti al connazionale Sam Horsfield.

I risultati del secondo round principale del Portugal Masters European Tour Championships al Dom Pedro Victoria Golf Course, Vilamoura, Portogallo venerdì (se non diversamente specificato, paragrafo 71):

READ  Trabzonspor-Roma 1-2: vince Jose Mourinho da allenatore della maglia azzurra

130- Nino Bertasio (Italia) 61-69

132 Lucas Beregard (Danimarca) 67-65, Thomas Peters (Belgio) 68-64, Adria Arnos (Spagna) 65-67, Mathieu Pavon (Francia) 68-64.

133- Calum Shenquin 66-67

134- Sam Horsfield 68-66

135- Richard Bland 70-65, Grant Forest 68-67, Oliver Wilson 68-67, Gavin Green (Mas) 66-69

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *