L’Italia e la Corea del Sud firmano un memorandum d’intesa sulle valute digitali delle banche centrali, sui sistemi di pagamento e sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione

L’Italia e la Corea del Sud firmano un memorandum d’intesa sulle valute digitali delle banche centrali, sui sistemi di pagamento e sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione

La banca centrale italiana, Banca d’Italia, ha firmato un memorandum d’intesa con la sua controparte sudcoreana per esplorare prospettive di cooperazione nel campo delle valute digitali della banca centrale (CBDC).

Secondo un funzionario divulgazione Per Banca d’Italia, il memorandum d’intesa con la Banca di Corea (BOK) vedrà le autorità di regolamentazione bancaria rafforzare le loro partnership nei settori IT e dei sistemi di pagamento. Entrambe le banche centrali si scambieranno conoscenze e informazioni al fine di integrare le CBDC nei loro sistemi finanziari.

“In particolare, il protocollo d’intesa prevede lo scambio reciproco di conoscenze e informazioni su argomenti ICT a supporto dei sistemi di regolamento in tempo reale (RTGS) e della valuta digitale della banca centrale”, si legge nell’annuncio.

Il direttore generale della Banca d’Italia, Luigi Federico Signorini, ha affermato che la banca centrale sudcoreana potrebbe trarre vantaggio dalle precedenti esperienze dell’organismo di regolamentazione italiano che si occupa delle valute digitali delle banche centrali. La banca centrale italiana è coinvolta nel tentativo della Banca Centrale Europea (BCE) di lanciare una valuta digitale al dettaglio dal 2020, ma sembra esserci una differenza di approccio da entrambe le parti.

L’autorità di regolamentazione bancaria italiana ha sostenuto con tutto il suo peso l’interoperabilità dell’euro digitale nel regolamento delle transazioni cross-chain, lasciando la maggior parte del lavoro tecnico e politico alla Banca Centrale Europea.

Nel frattempo, la Corea del Sud, con il suo ingresso tardivo nella corsa alle CBDC in ottobre, si trova ad affrontare preoccupazioni tecniche, normative ed economiche per la vittoria digitale. Rapporti locali indicano che un programma pilota formale sulla valuta digitale della banca centrale (CBDC), previsto per il 2024, inizierà con 100.000 partecipanti, e si farà affidamento sulle banche commerciali per l’onboarding degli utenti.

READ  America's Last Little Italy: The Hill ha vinto un Silver Telly

Rendendosi conto di questo compito arduo, la Banca di Corea si sta rivolgendo a partenariati per ottenere indicazioni tecniche e normative. La banca centrale è attualmente in trattative con la Banca dei regolamenti internazionali (BRI), che sono state confermate da un incontro del direttore generale della BRI Augustin Carstens con funzionari della Financial Services Commission (FSC) e del Financial Supervision Service (FSS).

“Dopo aver consultato le organizzazioni pertinenti e aver esaminato le leggi pertinenti, il progetto pilota sarà implementato per la prima volta nel quarto trimestre del 2024”, ha affermato il BOK. “Verrà presa in considerazione anche la possibilità di condurre sperimentazioni separate nel caso in cui le banche proporranno nuovi progetti individuali.”

Le banche centrali stanno unendo le forze per esplorare le valute digitali

Mentre le banche centrali si avventurano in territori sconosciuti nei loro esperimenti con le CBDC, si registra una tendenza crescente alla cooperazione tra le autorità di regolamentazione bancaria per incrociare le idee.

A marzo, le banche centrali degli Emirati Arabi Uniti e dell’India si sono unite per esplorare le possibilità delle CBDC transfrontaliere in una mossa volta a rafforzare i legami economici tra i due paesi.

Cina e Hong Kong stanno approfondendo la loro cooperazione sulle valute digitali delle banche centrali con una serie di nuove funzionalità per migliorare i pagamenti per i turisti, mentre la Banca dei regolamenti internazionali raddoppia le sue esperienze congiunte con le banche centrali globali.

Impara di più riguardo Valute digitali delle banche centrali Continua a leggere per alcune decisioni di progettazione da considerare durante la creazione e il lancio Il manuale CBDC di nChain.

Guarda: trova modi per utilizzare le valute digitali delle banche centrali (CBDC) al di fuori delle criptovalute

Nuovo nella blockchain? Dai un’occhiata alla sezione Blockchain per principianti di CoinGeek, la guida definitiva alle risorse per saperne di più sulla tecnologia blockchain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *