L’Italia annienta gli Stati Uniti >> Scuttlebutt Sailing News

Auckland, Nuova Zelanda (30 gennaio 2021) – Dopo che Luna Rossa ha dominato il primo giorno della fase semifinale della serie Prada Cup Challenge, il clima mite ha fornito ad American Magic l’opportunità di segnare. Entrambe le squadre avevano bisogno di quattro vittorie per avanzare e gli italiani ne avevano già segnati due.

Ma presto divenne dolorosamente evidente agli Stati Uniti che mentre erano in riparazione dall’incidente del 16 gennaio, gli italiani stavano migliorando la loro barca che stimavano avesse un anticipo del 10%. Inoltre, la Luna Rossa era una navigazione migliore. Le loro comunicazioni, tattiche e manovre erano impeccabili.

Dopo una campagna di tre anni, si è scoperto che il ribaltamento e il crollo di American Magic erano troppo alti per salire. Il commentatore Ken Reed, consultandosi con un elettricista sulla guarigione degli americani, ha osservato che i loro sforzi sono stati notevoli perché “quello che hanno cercato di fare era impossibile”.

Anche se è stato un risultato tornare in pista oggi, il New York Yacht Club sperava in qualcosa di più dopo un’assenza di 18 anni dalla Copa America, ma la loro uscita è stata molto rapida dopo non essere riusciti a ottenere una vittoria prima di essere eliminati oggi nella Prada Tazza. .

Per gli italiani, ora alla loro quinta sfida per vincere la Copa America, la loro vittoria in semifinale per 4-0 gli fa guadagnare un posto nelle finali della Prada Cup contro INEOS nel Regno Unito il 13 febbraio.

Serie semifinale, gara 3
Con il passaggio alla rotta A, i venti da nord-est da 10 a 12 nodi provenivano direttamente dall’oceano, fornendo un campo di gioco stabile quando la velocità vince. Con ITA in arrivo dal porto, entrambe le squadre hanno evitato il conflitto fino all’approccio finale a dritta. Ma con l’avanzamento degli Stati Uniti e dei venti, il tempismo di ITA è stato migliore e, come ha detto in seguito il capitano degli Stati Uniti Terry Hutchinson, “abbiamo dovuto prendere il piano B, ed era il piano B per un motivo”.

READ  Itinerario estivo di 4 giorni in Alto Adige, Italia

Il motivo era una preferenza per il lato destro, e quando le due squadre hanno eliminato a sinistra, ITA aveva una posizione in cima alla cotta degli americani e da quel momento in poi, Hutchinson ha detto, “stavamo raccogliendo scarti”. Il commentatore Nathan Utridge è stato più succinto: “Quando una barca è più veloce dell’altra e senza molti venti, non puoi fare molto”.

ITA sembrava più veloce sottovento, e mentre gli Stati Uniti potrebbero essere migliori con il vento, la gara di 3 giri non è stata nemmeno vicina, finendo ITA a 26:09 e sconfiggendo gli USA di 35 secondi.

Serie semifinali, gara 4
Con un leggero aumento dei venti, gli Stati Uniti sono entrati nella piazza di partenza dal lato sinistro con le ossa tra i denti, a una sconfitta dallo spargimento. Le due squadre hanno mantenuto una distanza tra loro fino all’approccio finale a tribordo, con gli Stati Uniti che hanno spinto da dietro la squadra ITA. Ma gli italiani hanno avuto il tempismo giusto, nettamente e dominanti dall’inizio.

Il commentatore Nathan Utridge ha commentato: “Le squadre dipendono dai programmi durante l’inizio”, per quanto riguarda il tempo e la distanza dalla serie. “Forse gli Stati Uniti hanno problemi lì”. Forse lo era, perché questa era la quarta gara consecutiva hanno perso la partenza e presto i loro problemi aumenteranno.

Mentre i gremlin dopo il loro incidente non si sono fatti notare, si sono lanciati in quella corsa poiché le armi di fioretto non hanno risposto ai controlli e gli Stati Uniti hanno presto raccolto punizioni di confine quando non erano in grado di intervenire o muoversi. È stato un finale sfortunato per il New York Yacht Club, ma pieno merito a Luna Rossa che ha navigato senza problemi per completare la Triple Course alle 23:30, battendo gli americani di 3:51.

READ  La stagione europea M32 inizia in Italia

Il capitano degli Stati Uniti Terry Hutchinson ha combattuto per le parole nell’esprimere la perdita. “È brutale. È semplicemente brutale. Abbiamo avuto molte persone che ci supportano, e mi sto assumendo la responsabilità, quindi è frustrante che finisca così”.

Tabellone semifinale (vittorie-sconfitte)
American Magic (USA): 0-4
Luna Rossa (Italia): 4-0


La PRADA Cup è una serie di quattro turni di Robbins (15-17 gennaio e 22-24 gennaio), in cui il vincitore della serie si qualifica per la finale della Coppa PRADA e gli altri due contendenti vanno alla serie semifinale (gennaio 29-2 febbraio) per il diritto di unirsi al vincitore del tour Robin nella finale (13-22 febbraio). Il vincitore della PRADA Cup affronterà il difensore, Emirates Airline New Zealand, nella partita di Copa America che inizierà il 6 marzo.

maggiori informazioni:
• Come si presenta la coppa Prada, disposizione e come guardarla online: clicca qui.
• Copertura completa della Copa America: clicca qui
Ulteriori informazioni sulla Copa America: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *