L’Inghilterra ha sconfitto l’Italia nel Campionato Sei Nazioni

La sconfitta dell’Inghilterra della scorsa settimana la scorsa settimana li ha portati dietro battendo l’Italia per 41-18 al Campionato delle Sei Nazioni a Twickenham sabato quando Anthony Watson ha segnato due tentativi e Johnny May ha segnato un gol indimenticabile con uno spettacolare salto acrobatico.

Gioca gratuitamente a Rugby Pick’em di ESPN

Anche Johnny Hill, Jack Willis ed Elliott Daly hanno segnato gol, ma la giovane squadra italiana era tutt’altro che disonorevole, nonostante fosse caduta alla 29esima sconfitta consecutiva nel Sei Nazioni.

L’Inghilterra è stata imprecisa e imprecisa nelle prime fasi, ma alla fine ha deciso di intraprendere la missione e ha mostrato segni del tenace allenatore offensivo che Eddie Jones aveva chiamato dopo la scarsa prestazione della scorsa settimana.

In risposta, Jones ha scelto di non buttare via la sua giovinezza, e invece è entrato nella XV più esperta d’Inghilterra di tutti i tempi, con 810 partite contro una squadra italiana inesperta.

Gli ospiti sono stati i primi a segnare il primo gol, con uno sforzo magistrale due minuti dopo l’esterno Monte Ewan, nipote di Digby, l’ex ala australiana.

Hill e Velocity hanno segnato ciascuno un calcio di rigore sull’8-8 a metà del primo tempo, prima che l’Inghilterra dominasse i tentativi su entrambe le fasce.

Per prima cosa, Watson è salito in una difesa morbida al suo primo tentativo in 11 mesi, poi May ha lanciato un incredibile tuffo in un difensore coperto per prendere il primo tempo per avanzare a 20-8 e il suo tentativo personale a 32, chiaro secondo dietro Rory Underwood ( 49) sulla lista d’onore in Inghilterra.

Watson ha corso 60 metri per segnare il suo secondo gol dopo che Paolo Garbisi ha intercettato e il passaggio di Willis a un minuto dall’ingresso in battaglia dopo una splendida interruzione del sostituto Dan Robson, che sembrava davvero entusiasta di una rara opportunità di 30 minuti sul campo.

READ  Bikini arancione Millie Bobby Brown con Jake Bongiovi in ​​Italia: Pictures - Hollywood Life

Poco dopo, Willis ha subito un grave infortunio al ginocchio, il fianco stridente ha echeggiato nel dolore intorno a Twickenham vuoto e ha avuto bisogno di quasi 10 minuti di cure mediche prima di essere caricato su una barella.

L’Inghilterra si è raffreddata all’inizio del secondo tempo quando Tommaso Alan si è ritirato nonostante un grande distacco, ma ha risposto immediatamente con un gol di Dalí. Con Watson che introduce un adorabile cameo come ricambio e Robson che tira le fila, l’Inghilterra ha bussato alla porta per gli ultimi dieci minuti, ma, in gran parte grazie a ciò, l’Italia, che spesso si rompe nelle fasi finali, l’ha respinta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.