L’FBI sta indagando se il computer sia stato rubato dall’ufficio di Pelosi per consegnarlo al KGB

Le autorità federali statunitensi stanno cercando una donna il cui ex partner romantico dice di aver preso un laptop dall’ufficio del presidente Nancy Pelosi durante le rivolte al Campidoglio degli Stati Uniti all’inizio di questo mese.

Tuttavia, in un mandato di cattura di domenica, l’FBI ha detto che Riley John Williams è accusato di ingresso illegale nel Campidoglio e condotta disordinata, non furto.

Funzionari dell’FBI hanno detto che un chiamante che afferma di essere un ex Williams ha detto che gli amici gli hanno mostrato un video di lei che prende un laptop o un disco rigido dall’ufficio di Pelosi. Il chiamante ha affermato che intendeva inviare il dispositivo a un amico in Russia che intendeva venderlo al servizio di intelligence straniero in quel paese, ma questo piano è fallito e lei possedeva il dispositivo o lo ha distrutto.

L’FBI dice che la questione è ancora sotto inchiesta.

L’avvocato in carica Michael Sherwin ha detto dopo l’attacco che alcuni furti potrebbero aver messo in pericolo ciò che ha descritto come “azioni di sicurezza nazionale”.

Gli investigatori stanno cercando di stabilire se il laptop o il disco rigido sia stato rubato dall’ufficio del presidente Nancy Pelosi con l’intenzione di darlo ai russi. (J Scott Applewhite / Associated Press)

Il vice capo dello staff di Pelosi, Drew Hamill, ha confermato l’8 gennaio che un laptop “che è stato utilizzato solo per le presentazioni” è stato preso da una sala conferenze.

La madre di Williams, che vive con lei ad Harrisburg, a circa 190 chilometri a nord della capitale, ha detto ai giornalisti di ITV che sua figlia aveva mostrato un improvviso interesse per le politiche del presidente Donald Trump e le “bacheche di estrema destra”.

Suo padre, che vive a Camp Hill, a circa 190 chilometri a nord della città, ha detto alle forze dell’ordine locali che lui e sua figlia erano andati a Washington il giorno della protesta ma non erano rimasti insieme, poiché si sono poi incontrati per tornare a Harrisburg, ha detto l’FBI.

I funzionari dell’FBI hanno detto che credevano che Williams “fosse scappato”. Sua madre ha detto alle forze dell’ordine locali che ha fatto le valigie e se n’è andata, dicendo che sarebbe andata via per alcune settimane. L’FBI ha detto che la Williams ha anche cambiato il suo numero di telefono e cancellato una serie di account sui social media. I documenti del tribunale non menzionano il suo avvocato.

READ  Un tribunale russo ha respinto l'appello di Alexei Navalny ei suoi alleati sono stati arrestati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *