Le case Gut-Behrami in Italia l’hanno aiutata a pattinare le medaglie d’oro

Cortina d’Ampezzo, Italia – Se chiamano Cortina la “Regina” delle Dolomiti italiane, allora Lara Gott Bahrami è la regina dei campionati mondiali di pattinaggio finora.

Ha senso che il concorrente svizzero, che ha vinto due medaglie d’oro e di bronzo, si senta a suo agio nell’elegante località alpina. Dopotutto, Gut-Behrami vive a due ore di distanza, parla la lingua locale e ha familiarità con la dieta italiana.

“Venire qui e parlare in italiano, si sente come a casa”, ha detto Goat Behrami, dopo aver aggiunto un oro nello slalom gigante per eguagliare il suo titolo mondiale in Super J.

Dopo essere arrivata terza su una pista sabato, ha portato Jute Bahrami a casa sua a Udine per due giorni per riprendersi dalla settimana inaugurale di Realms. Ha cucinato da sola, ha dormito nel suo letto e ha incontrato suo marito, il calciatore svizzero Fallon Bahrami.

“È la prima volta che posso tornare a casa mia per i campionati del mondo”, ha detto Jute Bahrami. “Si sente bene.”

Lara Gott celebra Behrami dopo aver vinto lo slalom gigante femminile ai Campionati mondiali di sci alpino a Cortina d'Ampezzo, in Italia, giovedì.

È anche la prima volta che Gut-Behrami ha vinto l’oro nei mondi o in un’olimpiade.

Goet Behrami proviene dal cantone svizzero di lingua italiana del Ticino, ma ha vissuto in Italia negli ultimi due anni da quando ha sposato Bahrami.

“Hanno una casa a Udine e (Bahrami) gioca a Genova, quindi hanno un appartamento a Genova”. piace molto stare al mare, quindi è l’ideale per lei – una casa in montagna e un’altra al mare “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.