Lago d’Orta: una guida per addetti ai lavori agli splendori sottovalutati dei laghi italiani.

Lago d’Orta: una guida per addetti ai lavori agli splendori sottovalutati dei laghi italiani.

Mandalay

Un ritiro spirituale immerso nel verde delle colline che offre ritiri che includono sessioni di meditazione, yoga, educazione e scoperta per aiutarti a ritrovare la pace e l’armonia interiori. La sistemazione è inclusa nella tariffa del resort in confortevoli camere in stile bohémien.

Titolo: Centro Ritiri Mandali, Via Belvedere, 2, 28898 Quarna Sopra VB, Italia
sito web: Mandali.org

Dove mangiare

Locanda d’Orta

Situata nello storico quartiere di Orta San Giulio, la Locanda di Orta è un ristorante stellato Michelin con un approccio moderno al design e alla cucina. Lo chef Andrea Monisi propone piatti raffinati presentati in modo impeccabile che parlano della regione.

Titolo: Locanda di Orta, Via Olina, 18, 28016 Orta San Giulio NO, Italia
sito web: andreamonesi.com

Osteria Speranza Omega

Trattoria a conduzione familiare che propone piatti della tradizione piemontese in un ambiente piccolo e informale. Tartare di Fassona, gnocchetti e pesce d’acqua dolce sono solo alcune delle prelibatezze da provare.

Titolo: Osteria Trattoria Speranza, Via Giuseppe Verdi, 10, 28887 Omegna VB, Italia
sito web: facebook. com

Villa CroccanteScientifico

Villa Croccante

Un’opulenta Villa Crispi ispirata all’arabesco ospita il ristorante tre stelle Michelin dello chef Antonino Canavaccolo. Qui la sua cucina è espressione della sua vita, unendo i sapori della sua terra e della terra che lo ha accolto. Viaggia così fianco a fianco in Campania e Piemonte, mettendo in luce l’eccellenza delle materie prime e dei vini pregiati, insieme alle squisite tecniche culinarie che ha acquisito nel corso della sua carriera.

Titolo: Villa Crespi, Via Giuseppe Fava, 18, 28016 Orta San Giulio Nu, Italia
sito web: Villacrespi.it

Dove dormi

Casa Fantini

READ  Tempismo sbagliato?: la visita di Rahul in Italia fa alzare le sopracciglia mentre i partiti si preparano alle elezioni

Si dice che l’acqua inviti una sensazione di agio e intimità e quella tranquillità si fa sentire a Casa Fantini, dove Daniela Fantini ha creato il suo concetto di Lake Time. Ha scelto il suo luogo di nascita, la sua casa, un luogo già radicato nell’attività di famiglia, nel piccolo borgo di Bila lungo le sponde del Lago d’Orta. Qui, Casa Fantini è un intimo boutique hotel che invita gli ospiti a ripensare il concetto di viaggio. La squisita architettura e il design firmati da Piero Lissoni creano un’atmosfera confortevole e rilassata e un ristorante in cui lo chef Diego Bertona rende omaggio a ingredienti semplici, locali e talvolta in via di estinzione in tutte le loro varie forme attraverso un menu degustazione di quattro, sette o nove portate . .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *