Zlatan Ibrahimovic, 39 anni, è pronto a prolungare il contratto con il Milan per un’altra stagione nel campionato italiano

Zlatan Ibrahimovic è pronto per questo Firma l’estensione del contratto Con il Milan fino a giugno 2022.

Il 39enne attaccante svedese, che attualmente combina il suo più alto stipendio con un Rossoneri Con uno stipendio netto di 7 milioni di euro / anno, rinnoverà i termini del suo accordo con il Milan per un’altra stagione in Serie A, secondo il quotidiano italiano. Gazzetta dello Sport.

Sulla base di quanto detto dal tecnico del Milan Paolo Maldini Sky Sport Durante il fine settimana, le trattative tra il giocatore e il club sono entrate nella fase finale.

Dopo due anni trascorsi con Rossoneri Dal 2010 al 2012, Ibrahimovi è tornato al Milan nel gennaio 2020.

È stato subito critico nell’aiutare un Milan in difficoltà a trovare l’identità della propria squadra e, soprattutto, a costruire abitudini vincenti. Il tecnico Stefano Pioli ha sottolineato più volte l’importanza del carisma di Ibrahimovi nel fornire una forte leadership a un roster composto in gran parte da giovani giocatori.

Ibrahimovi, che compirà 40 anni il 3 ottobre, combina destrezza, esperienza e la capacità duratura di essere un killer in area di rigore.

Nella campagna di campionato italiano 2020/21, i suoi numeri indicano che l’età non gli impedisce di continuare a fare squadra nel calcio italiano: nonostante la sua assenza da alcune partite per infortuni ai tessuti molli e infezione da coronavirus, Ibrahimovi ha segnato 15 gol Finora in 17. Partita di campionato con il Milan.

Ibrahimovi aggiunge abilità tecniche uniche nell’aria alle sue impressionanti statistiche di goal: le sue abilità nel taekwondo gli permettono di raggiungere altezze impressionanti con i suoi piedi e fare incredibili combattimenti acrobatici con la palla. E sebbene il ritmo della corsa sia rallentato negli ultimi anni, la sua abilità fisica (6 piedi 4 piedi di altezza e 209 libbre) e il suo alto QI calcistico lo rendono uno degli attaccanti più pericolosi del campionato italiano, motivo per cui il Milan è così. . Non vedo l’ora di firmarlo per un altro anno.

Ibrahimovi, che non ha mai vinto un premio Champions League Nella sua carriera, è determinato a partecipare nuovamente al torneo più ambizioso del calcio europeo.

Per guadagnarsi questo privilegio, il Milan, attualmente secondo nella classifica italiana, dovrà finire questa stagione in una delle prime quattro, un traguardo che Rossoneri Mancante dal 2013.

Sopportando quello Scudetto Realisticamente fuori portata, il Milan è ora concentrato sull’assicurarsi uno dei tre posti rimanenti in UEFA Champions League.

Dovranno guardarsi dall’agguerrita competizione, con altre cinque squadre in lizza per il quarto posto: Juventus, Atalanta, Napoli, Lazio e Roma – tutte a soli otto punti dal Milan nella classifica del campionato italiano.

Ibrahimovi è uno dei tre importanti rinnovi contrattuali che il Milan sta cercando di completare da qui all’inizio della stagione 2021/22 in prima divisione, con gli altri due grandi nomi Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu.

Donnarumma, il portiere 22enne che ha già vantato più di 200 partite di Serie A, dovrebbe ricevere un massiccio aumento del suo stipendio annuo di 6 milioni di euro, rendendolo il giocatore più pagato del Milan. Donnaruma e Ibrahimovi, i due più alti in mezzo RossoneriSono rappresentati dall’agente di calcio Mino Raiola.

Il centrocampista offensivo Calhanoglu, che finora ha segnato otto assist e due gol nella stagione di Serie A, è in trattative con il club e sta anche cercando di aumentare il suo stipendio annuale di 2,5 milioni di euro.

Intanto Ibrahimovi non potrà partire in testa all’attacco del Milan nella gara di Serie A contro il Genoa di domenica 18 aprile. Deve subire una squalifica per una partita dopo aver ricevuto un cartellino rosso durante la partita dello scorso fine settimana contro il Parma.

READ  Il libro Acapulco Title Struggle di Tsitsipas e Zverev; Djokovic si ritira da Miami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *