L’agenzia di sicurezza dell’Ucraina ha dichiarato di sospettare di appropriazione indebita Firtash, un uomo d’affari

L’agenzia di sicurezza dell’Ucraina ha dichiarato di sospettare di appropriazione indebita Firtash, un uomo d’affari

KIEV (Reuters) – Il servizio di sicurezza ucraino ha dichiarato lunedì in una dichiarazione che l’agenzia di sicurezza statale ucraina aveva fornito all’imprenditore Dmytro Firtash e ai top manager delle società che controlla “avvisi sospetti” di appropriazione indebita.

Un rappresentante di Firtash, attualmente a Vienna, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento di Reuters.

La SBU ha affermato che, collaborando con il Bureau of Economic Security (BEB), ha scoperto presunti furti fino a 485 milioni di dollari tra il 2016 e il 2022 come parte di uno “schema su larga scala” che coinvolge il sistema di transito del gas ucraino.

“Stiamo effettivamente parlando di appropriazione indebita di denaro da parte di comuni ucraini che hanno pagato le bollette”, afferma la dichiarazione.

Mentre combatteva l’invasione russa, l’Ucraina ha anche cercato di ridurre l’influenza politica di cui alcuni uomini d’affari hanno goduto dopo il crollo dell’Unione Sovietica. Anche l’Unione Europea ha fatto della lotta alla corruzione una priorità per Kiev mentre cerca di unirsi al blocco dei ricchi.

L’Ucraina ha imposto sanzioni a Firtash lo scorso giugno, accusandolo di vendere prodotti in titanio che, secondo Kiev, sarebbero stati utilizzati da società militari russe. Firtash ha negato le accuse.

Firtash, 58 anni, è diventato un uomo d’affari ricco e influente in Ucraina, ma è stato incriminato negli Stati Uniti con l’accusa di corruzione ed estorsione. Ha negato qualsiasi illecito e ha combattuto l’estradizione da Vienna.

(Segnalazione di Dan Belichuk; Montaggio di Timothy Heritage)

READ  Russia-Ucraina: nuove informazioni si aggiungono ai timori degli Stati Uniti che la Russia si stia preparando per un'azione militare

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *