Le ragazze mostrano abilità e competizione amichevole in Italia

Le ragazze mostrano abilità e competizione amichevole in Italia

Il giocatore di AFNORTH Selah Skariah sfreccia attraverso un percorso a ostacoli a cono durante la competizione di abilità al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024. (Kent Harris/Stars and Stripes)

VICENZA, Italia – Jessie Moon e Alydia McNeil hanno iniziato la loro carriera nel basket al liceo RAF Lakenheath in Inghilterra quattro anni fa. Hanno terminato la gara sabato a Vicenza, in Italia, di nuovo compagni di squadra ma indossando rispettivamente le maglie SHAPE e Ramstein.

Se la coppia senior non ha fatto abbastanza per rappresentare la natura e la portata dell'atletica DODEA in Europa, lo hanno fatto le altre 18 partecipanti all'all-star game di basket femminile. A volte, gli ex nemici diventano compagni di squadra. Altre volte, le ragazze che non si erano mai viste giocare non avevano altro che esercitarsi a conoscersi sul campo. Non c'è molto tempo neanche per parlare fuori dal campo.

Eppure, in qualche modo, tutto si è riunito. La squadra Enhance – composta da giocatori che indossavano maglie blu, verdi, nere e rosse – ha preso subito un grande vantaggio e poi ha superato la squadra Empower – che indossava maglie bianche – 64-53.

“È stato davvero divertente per me”, ha detto Anais Navidad del Napoli, una delle 11 senior partecipanti all'evento. “Per me è un ottimo modo per porre fine al basket. Spero che questo sia l'inizio di qualcosa e lo facciano ogni anno.”

Navidad aveva un compagno di squadra Wildcat al suo fianco sabato e un altro nell'altra squadra. Stessa storia per Ramstein, Stoccarda e Kaiserslautern, che avevano giocatori in entrambe le squadre.

Più di un paio di volte, è diventato un po' strano. La McNeil si è rivolta alla panchina avversaria – che comprendeva due compagni di squadra dei Rammstein – per festeggiare dopo aver segnato una tripla e aver ottenuto un po' di amore. Ha poi detto alla compagna di squadra Jasmine Jones: “Non farmi del male”, subito prima che i due lottassero per un rimbalzo da un tiro libero sbagliato. Ridevano entrambi mentre si sforzavano di raccogliere la palla.

Ella Kirk di Stoccarda tira un tiro dopo un rimbalzo offensivo durante una partita di basket DODEA-Europe Girls' All-Star a Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024.
READ  Foto: Gelateria Toscana completata e inaugurata oggi nel Padiglione Italia a EPCOT
-->

Ella Kirk di Stoccarda spara un tiro dopo un rimbalzo offensivo durante una partita di basket DODEA-Europe Girls' All-Star a Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024. (Kent Harris/Stars and Stripes)

Sì, la difesa si giocherà effettivamente durante il DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, in Italia, sabato 24 febbraio 2024, come mostra Jessie Moon degli SHAPE con un blocco di Jalen Jones dei Rammstein.  A Moon è stato fischiato un fallo, ma alla fine la sua squadra ha vinto ed è stata nominata Most Valuable Player.

Sì, la difesa si giocherà effettivamente durante il DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, in Italia, sabato 24 febbraio 2024, come mostra Jessie Moon degli SHAPE con un blocco di Jalen Jones dei Rammstein. A Moon è stato fischiato un fallo, ma alla fine la sua squadra ha vinto ed è stata nominata Most Valuable Player. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Jalen Jones dei Rammstein corre a segnare un canestro per complimentarsi con la compagna di squadra dei Royals — ma avversaria di sabato — Lydia McNeil durante la partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia.

Jalen Jones dei Rammstein corre a segnare un canestro per complimentarsi con la compagna di squadra dei Royals — ma avversaria di sabato — Lydia McNeil durante la partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

La giocatrice di Wiesbaden Gwen Ekanberry spara durante la prima metà di una partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024.

La giocatrice di Wiesbaden Gwen Ikanberry spara durante la prima metà di una partita di basket DODEA-Europe Girls' All-Star a Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024. (Kent Harris/Stars and Stripes)

Emma Arambula di Kaiserslautern dà una mano a VaNae Filer di Napoli durante uno scatto sabato 24 febbraio 2024, alla partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia.

Emma Arambula di Kaiserslautern dà una mano a VaNae Filer di Napoli durante uno scatto sabato 24 febbraio 2024, alla partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Hazel Sanders di Kaiserslautern guida un layup sabato 24 febbraio 2024, durante la partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia.

Hazel Sanders di Kaiserslautern guida un layup sabato 24 febbraio 2024, durante la partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

La guardia SHAPE Jessie Moon usa uno scoop shot per cercare di evitare i difensori più alti sabato 24 febbraio 2024, durante la partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia.

La guardia SHAPE Jessie Moon usa uno scoop shot per cercare di evitare i difensori più alti sabato 24 febbraio 2024, durante la partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Gracie Grannis di Napoli supera Ella Kirk di Stoccarda durante la partita di basket DODEA-Europe Girls' All-Star sabato 24 febbraio 2024 a Vicenza, Italia.

Gracie Grannis di Napoli supera Ella Kirk di Stoccarda durante la partita di basket DODEA-Europe Girls' All-Star sabato 24 febbraio 2024 a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

I compagni di squadra senior di Stoccarda sono diventati nemici (almeno sabato) Ella Kirk, a sinistra, e Makayla Hines potrebbero aver giocato la loro ultima partita di basket organizzata in Europa al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia.

I compagni di squadra senior di Stoccarda sono diventati nemici (almeno sabato) Ella Kirk, a sinistra, e Makayla Hines potrebbero aver giocato la loro ultima partita di basket organizzata in Europa al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Diversi giocatori hanno affermato di non sentire la pressione che avevano durante la stagione regolare appena conclusa lo scorso fine settimana. L'evento è concepito come un omaggio ai migliori giocatori d'Europa, ma anche come un modo per mostrare il loro talento a potenziali allenatori universitari. È stato riconosciuto in generale che è improbabile che qualcuno sabato giocherà in Division I negli Stati Uniti la prossima stagione. Ma questo non è insolito per le scuole DODEA, che generalmente sono molto più piccole delle loro controparti statunitensi.

READ  Riepilogo del basket olimpico maschile: la Francia ci prende in giro per evidenziare il primo giorno

L’allenatore del Vicenza Greg Desjardins ha detto che ci sono ancora più livelli a cui i bambini possono giocare. Quelli all'estero potrebbero dover fare di più per attirare l'attenzione, perché anche quando gli allenatori universitari negli Stati Uniti hanno familiarità con i giocatori di basket all'estero, è difficile per loro valutare il livello di gioco in DODEA-Europa.

Quel livello di gioco era troppo alto all'inizio per Engage, che ha segnato 25 punti nel primo quarto e 38 nel primo tempo: un totale che le squadre di alcuni giocatori a volte hanno faticato a raggiungere in un'intera partita durante la stagione. Engage è stato eliminato da Moon e McNeal, che sono stati nominati co-MVP dopo aver guadagnato rispettivamente 17 e 16 punti. Ella Kirk e Jasmine Jones di Stoccarda hanno segnato 13 punti ciascuno per Empower, e Jalyn Jones di Ramstein ha aggiunto 11 punti. Jalissa Jobetti di Hohenfels ha segnato 10 punti per Engage.

Anche se i giocatori non avevano molta influenza sugli allenatori del college, si influenzavano a vicenda.

“Penso che le ragazze dei Rammstein siano più carine di quanto pensassi”, ha detto Emma Arambula, di Kaiserslautern, delle rivali a volte feroci della sua scuola. “Sono carine. E lo sono anche le ragazze di Stoccarda.”

Il Team VaNae Filer di Napoli ha vinto la prima gara di tuffi femminile di DODEA. Il bordo è stato ridotto a 7 piedi. “Non avevo mai fatto immersioni prima”, ha detto Arambula. “È stato strano. Ma divertente.”

Moon era in testa alla competizione da tre punti, e la coppia d'attacco composta da Kirk di Stoccarda e Natalia Bergdorf di Wiesbaden è arrivata prima nella competizione di abilità, che includeva passaggi, dribbling e tiri con la mano secondaria.

READ  "I colloqui di acquisizione congiunta hanno visto le mosse al crollo di Juan Muso dall'Udinese e Rodrigo de Paul".

La partita è stata filmata ed è possibile vederla sul canale YouTube del Liceo Vicentino.

Hazel Sanders di Kaiserslautern schiaccia la palla durante la gara di schiacciate che faceva parte della partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star sabato 24 febbraio 2024 a Vicenza, Italia.

Hazel Sanders di Kaiserslautern schiaccia la palla durante la gara di schiacciate che faceva parte della partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star sabato 24 febbraio 2024 a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Gracie Grannis di Napoli ottiene un ottimo punteggio schiacciando la palla dietro la testa sabato 24 febbraio 2024, durante la DODEA-Europe Girls All-Star Basketball and Skills Competition a Vicenza, Italia.

Gracie Grannis di Napoli ottiene un ottimo punteggio schiacciando la palla dietro la testa sabato 24 febbraio 2024, durante la DODEA-Europe Girls All-Star Basketball and Skills Competition a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

VaNae Filer del Napoli vince la gara di schiacciate al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024.

VaNae Filer di Napoli vince la gara di schiacciate al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game di Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024. (Kent Harris/Stars and Stripes)

Gwen Icanberry di Wiesbaden inizia la competizione di abilità mentre la compagna di squadra Mia Snyder di Stoccarda e altri guardano sabato 24 febbraio 2024, durante la partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia.

Gwen Icanberry di Wiesbaden inizia la competizione di abilità mentre la compagna di squadra Mia Snyder di Stoccarda e altri guardano sabato 24 febbraio 2024, durante la partita di basket DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Ryleigh Denton di Sigonella partecipa a una gara di tiro da tre punti sabato 24 febbraio 2024, durante il DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia.

Ryleigh Denton di Sigonella partecipa a una gara di tiro da tre punti sabato 24 febbraio 2024, durante il DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Mia Snyder di Stoccarda conquista il secondo posto nella gara di tiro da tre punti sabato 24 febbraio 2024 al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia.

Mia Snyder di Stoccarda conquista il secondo posto nella gara di tiro da tre punti sabato 24 febbraio 2024 al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Jessie Moon di SHAPE tira un tiro da tre punti e resiste per vincere l'evento di tiro a lunga distanza sabato 24 febbraio 2024, al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia.

Jessie Moon di SHAPE tira un tiro da tre punti e resiste per vincere l'evento di tiro a lunga distanza sabato 24 febbraio 2024, al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia. (Kent Harris/Stelle e strisce)

Alydia McNeil di Ramstein ha avuto una giornata intensa, partecipando alla gara di tiro da tre punti, alla gara di schiacciate, alla gara di abilità e al DODEA-Europe Girls All-Star Basketball Game a Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024.

Alydia McNeil di Ramstein ha avuto una giornata ricca di eventi, partecipando alla gara di tiro da tre punti, alla gara di schiacciate, alla gara di abilità e alla partita di basket femminile DODEA-Europe Girls All-Star a Vicenza, Italia, sabato 24 febbraio 2024. ( Kent Harris/ stelle e strisce)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *