GdS: Continua il paradosso calabrese. Il capitano del Milan è stato ancora una volta snobbato dall’Italia

GdS: Continua il paradosso calabrese. Il capitano del Milan è stato ancora una volta snobbato dall’Italia

La Nazionale italiana sarà a Milanello per preparare i prossimi impegni internazionali, ma non sarà presente Davide Calabria.

La Gazzetta dello Sport (riportata sotto) riporta questa mattina la contraddizione che circonda la Calabria. È l’unico titolare del Milan che può giocare con l’Italia, ma invece non gioca dallo scorso giugno in Nations League contro la Germania.

La Nazionale arriverà a Milanello il 10 e 11 settembre, in preparazione della partita di San Siro contro l’Ucraina. Gianluigi Donnarumma e Sandro Tonali torneranno sul campo che conoscono bene, ma riposerà invece Calabria.

Roberto Mancini ha addirittura favorito Alessandro Florenzi, suo vicepresidente al Milan, mentre Luciano Spalletti scommette molto su Giovanni Di Lorenzo della sua squadra vincitrice dello scudetto al Napoli.

Espulso dagli Azzurri, Calabria è stata la sorpresa tattica della gara dell’Olimpico contro la Roma. Pioli gli ha ordinato di spostarsi a centrocampo accanto a Rade Krunic durante la fase di costruzione, per attirare la pressione.

Calabria ha detto di sé all’intervallo: “Abbiamo un nuovo modo di giocare, e non è facile vedere un terzino lavorare in questo modo”. Ma anche questo doppio incarico non lo ha fatto rientrare in Nazionale, che resta uno dei suoi obiettivi personali di questa stagione.

Ha trascorso più della metà della sua vita da giocatore rossonero, compiendo 26 anni a dicembre e festeggiando 15 anni con il Diavolo.

“Sono rossonero da tutta la vita e spero di poter concludere la carriera qui. È assurdo pensare che siamo soddisfatti dopo aver vinto lo scudetto, e vogliamo vincere ancora proprio perché ora sappiamo cosa si prova” Sogno di essere il capitano che alza il trofeo”.

READ  Scopri l'Italia con l'offerta di viaggio gratuita della Camera di Commercio di Seneca County

Nel maggio 2022, il trofeo fu alzato da Alessio Romagnoli, prima della sua partenza per la Lazio. Intanto, senza la Nazionale, la Calabria potrà preparare al meglio il prossimo derby contro l’Inter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *