La startup rumena Frisbo espande le operazioni in cinque nuovi paesi e diventa la più grande rete di e-commerce in Europa con consegna il giorno successivo | InCont

La start-up rumena Frisbo, la piattaforma di e-execution intelligente con la più grande presenza in Europa, che gestisce lo stoccaggio, l’imballaggio e la consegna degli ordini online, ha annunciato che sta espandendo le sue operazioni in cinque nuovi paesi.

L’azienda si è così espansa nella Repubblica di Moldova e in Bulgaria, dove l’attività è iniziata di recente, e in Spagna, Italia e Belgio, che stanno amalgamando i giacimenti.

Per il 2021, la società prevede di espandere la propria rete logistica in Germania (un paese attualmente servito dalla Polonia), Francia e Paesi Bassi.

La rete di Frisbo comprende attualmente 15 centri logistici provenienti da Romania, Repubblica di Moldova, Ungheria, Slovacchia, Bulgaria e Polonia, che servono 9 paesi nel sistema di consegna il giorno successivo: Romania, Bulgaria, Ungheria, Repubblica di Moldova, Polonia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Austria e Germania. All’inizio del 2021, l’elenco dei paesi che verranno consegnati il ​​giorno successivo raggiungerà 13 paesi, oltre a Belgio, Italia, Spagna e Portogallo.

Quest’anno Frisbo ha registrato una crescita media annua di oltre il 95% nei mercati di Romania, Ungheria, Slovacchia e Polonia, che sono i paesi in cui la startup opera nel 2019. Nel 2020 le attività estere hanno rappresentato il 15% del business totale.

“Quest’anno ci siamo concentrati sul consolidamento della nostra posizione nel mercato locale e sull’espansione delle operazioni di Frisbo nell’Europa centrale e orientale, un processo che continuerà nel 2021. Nel contesto della pandemia e del fatto che la maggior parte dei consumatori si rivolge allo shopping online, i nostri servizi stanno diventando sempre più richiesti e non sono più una soluzione strana. Frisbo si espanse ai mercati occidentali, notando la crescente popolarità dei negozi online nel loro portafoglio.Ha detto Bogdan Colsirio, fondatore di Frisbo.

READ  Purcari Winery vende la sua partecipazione nella Glass Container Company, ...

I clienti nel portafoglio di Frisbo includono aziende come Bitdefender, Aosom, Nala, Sanovita, foodpanda, Meli Melo o Intercars. Il vantaggio dell’utilizzo del servizio e-Fulfillment è quello di espandere le vendite del negozio online nel mercato locale e in nuovi paesi, senza la necessità di competenze logistiche e senza gli alti costi e lo stress della gestione di scorte e ordini.

Frisbo è la prima piattaforma di e-commerce del mercato nazionale, fondata nel 2014 dall’uomo d’affari Bogdan Colceriu. Nel novembre dello scorso anno, la startup ha ricevuto un investimento di € 1,2 milioni in un tour guidato da GapMinder Venture Partners, con la partecipazione di ROCA X, in una valutazione aziendale di quasi € 6 milioni. All’epoca, Frisbo è riuscita a quadruplicare il proprio valore entro due anni dal primo round di investimenti raccolti nel 2017 dall’imprenditore Cluj Mircea Ilea, seguito dagli investimenti di Neogen Group e Risky Business Fund nel 2018.

Frisbo è la piattaforma di evasione online più intelligente con la più ampia copertura in Europa. La visione di Frisbo è quella di sviluppare a livello europeo e poi globale un nuovo standard per l’elaborazione e l’algoritmo degli ordini distribuiti, che contribuisca a migliorare il mercato dell’e-commerce supportando i rivenditori e l’esperienza dell’acquirente, con un impatto positivo sulle infrastrutture di stoccaggio e trasporto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *