La limonata sovralimentata Panera accusata della seconda morte in una causa – National

La limonata sovralimentata Panera accusata della seconda morte in una causa – National

Per la seconda volta quest’anno, la catena di fast food Panera Bread è stata citata in giudizio per la sua accusa sulla limonata sostenendo che la bevanda energetica è “irragionevolmente pericolosa”.

Panera è accusato della morte ingiusta di Dennis Brown, un uomo di 46 anni con un disturbo da carenza cromosomica, ADHD e ipertensione, in… Lunedì è stata intentata una causa Nel Delaware, dove è stata fondata Panera.

La causa sostiene che Brown ha ordinato una limonata carica e credeva di aver riempito la tazza due volte nel corso di un’ora e mezza prima. Subisce un arresto cardiaco mentre torna a casa. È stato trovato privo di sensi sul marciapiede ed è stato dichiarato morto sul posto il 9 ottobre, secondo quanto riportato dai media. Global News non ha esaminato in modo indipendente la causa.

Brown aveva una lieve disabilità intellettiva e una vista offuscata, ma viveva in modo indipendente e lavorava in un supermercato a Fleming Island, in Florida. Non è chiaro se Brown sapesse quanta caffeina contenesse la bevanda. La causa sostiene che Brown abbia evitato le bevande energetiche a causa della sua pressione alta.

La storia continua sotto l’annuncio

Secondo Panera Bread, un grande bicchiere di limonata contiene circa 390 milligrammi di caffeina. Guida alla caffeina, aggiornato l’ultima volta nel giugno di quest’anno. Ciò significa che una tazza grande di bevanda contiene più caffeina di una lattina di Red Bull (77,4 mg) e una lattina di Monster Energy (160 mg) messe insieme.

Health Canada raccomanda che venga consumato da adulti di età superiore ai 18 anni Non più di 400 mg di caffeina al giorno. Normale 8 once. Una tazza di caffè preparato contiene, in media, 135 mg di caffeina.

READ  Il rivenditore di abbigliamento spagnolo Inditex ha sospeso la sua attività in oltre 500 negozi in Russia

La causa per omicidio colposo è stata intentata per conto della madre, del fratello e della sorella di Brown. Sono rappresentati dallo studio legale Kline & Spectre, PC con sede a Filadelfia, che ha intentato una causa simile contro Panera Bread meno di due mesi fa.

Il primo procedimento giudiziario sulla limonata riguarda il caso di Sarah Katz, una studentessa di 21 anni morta a settembre dello scorso anno. Quando aveva solo cinque anni, a Katz fu diagnosticata la sindrome del QT lungo, una condizione cardiaca cronica che può causare battiti cardiaci rapidi e caotici. Clinica Mayo. Pertanto, ha evitato le bevande energetiche per tutta la sua vita sulla base delle raccomandazioni del suo medico.

Poco prima della morte di Katz, ha comprato e bevuto la limonata Panera, sostiene la causa intentata per conto dei suoi genitori. Più tardi quel giorno, ha subito un arresto cardiaco mentre era in un ristorante con gli amici. È stata portata in ospedale, dove ha subito un altro arresto cardiaco ed è stata dichiarata morta.

La storia continua sotto l’annuncio

I genitori di Katz credono che la loro figlia abbia acquistato Charged Lemonade “ragionevolmente fiduciosa che si trattasse di una limonata convenzionale e/o di una bevanda sportiva contenente una ragionevole quantità di caffeina che era sicura da bere per lei”.

Foto di Sarah Katz, 21 anni, una studentessa universitaria della Ivy League con una malattia cardiaca morta nel 2022 dopo aver presumibilmente bevuto la bevanda energetica “Charged Lemonade” di Panera Bread.

Fondazione San Francisco

La causa sosteneva che il Panera Bread non fa abbastanza per avvisare i clienti dell’alto livello di caffeina della bevanda e che la limonata sovralimentata “viene servita insieme a tutte le bevande Panera non contenenti caffeina e/o a basso contenuto di caffeina”.

Inoltre, la bevanda viene miscelata “internamente”, il che significa che “il contenuto di caffeina non è controllato e, pertanto, presenta il potenziale di variazione innata e grave”.

Dopo che la famiglia Katz ha intentato causa, Panera ha aggiunto avvertenze migliorate alle sue offerte Charged Lemonade.

Collegato, Stati di avvertimento I “sorsi carichi” contengono 245-390 mg di caffeina.

La storia continua sotto l’annuncio

Panera consiglia ai clienti di consumare la bevanda con moderazione e non è consigliata ai bambini, alle persone sensibili alla caffeina o alle persone in gravidanza o in allattamento.

Le bevande sono commercializzate anche come “vegetariane” e “aroma naturale”.

I clienti hanno notato rapidamente gli avvertimenti all’interno del negozio e alcuni se ne sono accorti Sui social I serbatoi di limonata ricaricati sono stati spostati dietro il bancone, quindi gli avventori dovranno chiedere il rifornimento al personale.

Le azioni sono avvenute alla fine di ottobre, poche settimane dopo la morte di Brown.

Panera ha affermato in una dichiarazione di aver espresso le sue “più sentite condoglianze alla famiglia del signor Brown”, ma ha mantenuto la sicurezza della sua bevanda.

La storia continua sotto l’annuncio

“Sulla base della nostra indagine, riteniamo che la sua sfortunata morte non sia stata causata da uno dei prodotti dell’azienda”, ha scritto Panera. “Riteniamo che questa causa, intentata dallo stesso studio legale della causa precedente, sia altrettanto priva di merito.”

In Intervista alla NBCLe famiglie Brown e Katz stanno cercando di sensibilizzare sui pericoli del succo di limone, ha detto l’avvocato Elizabeth Crawford, che sta lavorando su entrambi i casi di omicidio colposo.

“Questa è una popolazione vulnerabile e penso che la società nel suo insieme dovrebbe aiutare a proteggerla. Sento che Panera non è riuscita a farlo per Dennis”, ha detto.

“La famiglia di Denise, proprio come la famiglia Katz, spera che questo messaggio venga diffuso per evitare che ciò accada a qualcun altro.”

Ci sono nove ristoranti Panera Bread in Canada, tutti in Ontario. Secondo il sito web di Panera, ci sono tre gusti di Supercharged Lemonade In vendita su siti web canadesi.

&Copy 2023 Global News, una divisione di Corus Entertainment Inc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *