La Juventus ha tagliato 10 punti per accordi di trasferimento

La Juventus ha tagliato 10 punti per accordi di trasferimento

Calcio Calcio – Europa League – Semifinali – prima tappa – Juventus v Sevilla – Allianz Stadium, Torino, Italia – 11 maggio 2023 Vista generale delle bandiere Juventus viste fuori dallo stadio prima della partita REUTERS/massimo Pinca/File Foto Acquisizione diritti di licenza

  • La Juventus scende al settimo posto in classifica
  • I torinesi perdono lunedì contro l’Empoli
  • Ci sono due partite da giocare in questa stagione
  • Il club potrebbe subire ulteriori sanzioni in un processo di calcio separato

MILANO (Reuters) – La Juventus (JUVE.MI) lunedì ha perso 10 punti rispetto all’attuale stagione di Serie A a seguito di una nuova sentenza di un tribunale calcistico italiano in un caso incentrato sugli accordi di trasferimento del club, la Federazione italiana di gioco del calcio (FIGC). ) Egli ha detto.

Dopo la sconfitta per 4-1 contro l’Empoli di lunedì, che ha lasciato la Juventus con due partite da giocare in questa stagione, l’avversario ha spinto il Torino, la squadra di calcio più titolata in Italia, dalla seconda alla settima classifica di Premier League, con 59 punti.

Ciò significa che la Juventus è attualmente fuori dalle posizioni di qualificazione per le lucrose competizioni europee della prossima stagione.

Dopo la sentenza di lunedì – basata sulle accuse secondo cui il club avrebbe gonfiato artificialmente i valori dei giocatori nell’ambito di pratiche contabili errate – la Juventus ha dichiarato in un comunicato di “prendere atto” della decisione del CFA e “si riserva il diritto” di presentare un nuovo ricorso con l’Ente Assicurazione Sportiva Italiano.

La FIGC ha inoltre emesso sentenze di non colpevolezza nei confronti di sette ex dirigenti della Juventus, tra cui l’ex vicepresidente e centrocampista ceco Pavel Nedved.

READ  La testa di serie Medvedev batte la testa di serie americana Opelka per vincere il titolo della National Bank Open

Alla Juventus è stata inflitta una penalità di 15 punti a gennaio, che è stata successivamente ribaltata dal massimo organo sportivo del paese e le autorità calcistiche hanno ordinato una nuova udienza, che ha portato a una decisione lunedì.

Nella seduta che ha portato alla sentenza definitiva, la Procura Calcio ha chiesto alla Juventus di detrarre 11 punti, secondo due fonti vicine alla vicenda.

Nuove sanzioni

La Juventus, che è controllata da Exor (EXOR.AS), la holding della famiglia italiana Agnelli, rischia ulteriori sanzioni sportive, tra cui ulteriori detrazioni di punti, in un caso separato condotto dalla FIFA per presunte irregolarità nei pagamenti del club ai giocatori così come i rapporti, inspiegabili, con gli agenti dei giocatori e con altri club.

La scorsa settimana, la FIFA ha ordinato un nuovo esperimento sportivo contro la Juventus. L’udienza è prevista per il 15 giugno, secondo l’ANSA.

Non è ancora chiaro se le eventuali sanzioni che potranno essere applicate in questa nuova esperienza sportiva influenzeranno il campionato italiano in corso o la stagione successiva.

Le indagini delle autorità sportive sono state condotte dagli accertamenti della Procura penale di Torino, dove ha sede il club, in un caso per presunto falso in bilancio.

Nell’ambito di questo caso, l’ex presidente Andrea Agnelli, altre 11 persone e lo stesso club rischiano di essere perseguiti.

La Juventus ha negato qualsiasi illecito e ha affermato che i suoi calcoli erano in linea con gli standard del settore.

Reportage aggiuntivo di Giulio Piovaccari e Elvira Polina, montaggio di Federico Macchione

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Acquisizione diritti di licenzaapre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *