Italia-Inghilterra 1-0: la critica ai Tre Leoni è inevitabile e meritata dopo la recente sconfitta in Nations League

Sono passati ormai 495 minuti da quando l’Inghilterra ha segnato su azione, nella vittoria per 3-0 sulla Costa d’Avorio a marzo

L’imbarazzante retrocessione dell’Inghilterra dal girone della Nations League potrebbe essere l’ultima delle preoccupazioni dell’allenatore Gareth Southgate, che ancora una volta si fa beffe del suo status di presunto favorito della Coppa del Mondo.

Qui, nella maestosa cornice dello stadio San Siro di Milano, la lugubre sequenza di risultati dell’Inghilterra è stata estesa da una sconfitta a un’Italia gravemente indebolita, che Non sarebbe nemmeno in Qatar Quando lo spettacolo inizia a novembre.

Southgate ora ha 90 minuti per giocare contro la Germania lunedì prima di poter nominare la sua squadra, e le dinamiche di selezione sono cambiate a causa del tempismo unico del torneo che vede l’azione interna continuare fino a pochi giorni prima della partita di apertura.

Le idee di Southgate devono essere cristallizzate, i nomi scolpiti nella pietra e mancano solo gli ultimi ritocchi e conferme prima che l’Inghilterra intraprenda il compito di migliorare la propria corsa alle semifinali della Coppa del Mondo 2018 in Russia.

Nulla di tutto ciò. Non se questa prestazione è una misura accurata.

Se è così che si formerà l’Inghilterra, non navigherà con fiducia poiché questa è stata un’altra umiliante delusione da aggiungere alle umilianti delusioni di quelle quattro partite senza vittorie a giugno, coronate da due sconfitte contro l’Ungheria, tra cui Sconfitta per 4-0 al Molineux che ha visto i fan accendere Southgate per la prima volta.

Southgate ha subito ulteriori scherni qui al fischio finale, nonostante non fosse affatto al livello di Molineux, da parte dei tifosi inglesi che sedevano ai massimi livelli in questa storica arena, che deve essere demolita e ricostruita. Sembra un po’ sfilacciato ai bordi ma rimane meravigliosamente suggestivo, specialmente se popolato in gran parte da tifosi italiani che festeggiano l’ennesima vittoria contro l’Inghilterra.

READ  RTL ottiene quattro gare live da Sky in un sorprendente ritorno

Ha accettato la disapprovazione dei tifosi inglesi quando è andato a riconoscerli dopo una tale prestazione e sconfitta, ma sentire questa risposta a un allenatore che è stato premiato con lo status di eroe nazionale dopo la sconfitta contro l’Italia nella finale europea è stato un indicatore di come fosse l’umore . modificare.

Per equilibrio, va notato che la Great Race ungherese è continuata con Vittoria per 1-0 sulla Germania a Lipsia Venerdì. Non è solo l’Inghilterra che ha sofferto gli ungheresi.

Sono passati 439 giorni da quando l’Inghilterra ha perso ai rigori contro l’Italia nella finale di Euro 2020 a Wembley, e le prove stanno aumentando che da allora sono tornate indietro.

Southgate ha visto questa prestazione come un passo nella giusta direzione, un’argomentazione che ha valore solo sulla base del fatto che non era neanche lontanamente ingannevole come la debacle contro l’Ungheria, ma la logica che questa volta non è stata così brutta come l’ultima volta non tiene molto. Valuta.

La forma dell’Inghilterra è precipitata nel peggior momento possibile, e questo stato di forma è ancora più preoccupante mentre i giorni volge al termine prima della Coppa del Mondo.

Tra le preoccupazioni più serie di Southgate c’è la mancanza di gol nella squadra inglese. Secondo il fornitore di dati sportivi Opta, erano passati ormai 495 minuti da quando avevano segnato un gol su azione, quando Raheem Sterling ha segnato in Vittoria per 3-0 contro la Costa d’Avorio a marzo.

L’Inghilterra ha fatto molto affidamento sul capitano Harry Kane prima che le loro forze svanissero e ora si assume maggiori responsabilità in Qatar.

Sterling era sottodimensionato qui, e mentre Phil Foden lo ha perseguitato e Jack Grealish ha almeno aumentato il ritmo quando è entrato come sostituto, è stato ancora Kane a mettere seriamente alla prova il portiere dell’Italia Gianluigi Donnarumma con un rapido tiro di due solo un’altra cautela in arrivo. Quando Jude Bellingham ha colpito di testa negli ultimi secondi.

Phil Foden (a sinistra) e Gareth Southgate (a destra)
La partita di apertura della Coppa del Mondo dell’Inghilterra sarà contro l’Iran, che ha battuto l’Uruguay 1-0 venerdì 21 novembre.

L’Inghilterra ha offerto circostanze attenuanti per la stanchezza durante il crollo di giugno, ma questa è stata una prestazione sotto la media anche con i giocatori che hanno appena iniziato la loro stagione nazionale e puntano sulla Coppa del Mondo.

C’è stata poca scintilla in giro per l’Inghilterra, e poca intenzione di opporsi a un’Italia che sta attraversando quella che il capitano Leonardo Bonucci ha definito una “rinascita”.

L’Inghilterra mancava di ritmo, nonostante le doppiette di Declan Rice e Bellingham a centrocampo. Il dubbio riconoscimento di Bukayo Saka è stato quello di essere stato nominato giocatore dell’anno del suo paese prima della partita nel ruolo insolito di terzino sinistro. Non è un lavoro di suo gradimento, e ci sarebbe dovuta essere simpatia da parte di tutti per il talentuoso giovane dell’Arsenal quando è stato sostituito.

Southgate e l’Inghilterra devono riscoprire rapidamente ciò che hanno perso, con l’esordio della Coppa del Mondo contro l’Iran – lo stesso Iran che ha battuto l’Uruguay 1-0 in un’amichevole venerdì – che inizierà il 21 novembre.

L’Inghilterra non può permettersi errori in un girone che comprende anche USA e Galles che cercheranno di mettersi alla guida per raggiungere la squadra di Southgate nella loro condizione attuale.

Il loro destino nella Nations League potrebbe essere deciso quando affronteranno la Germania a Wembley lunedì, ma questo ora ha un significato ancora maggiore poiché Southgate e l’Inghilterra hanno probabilmente bisogno di qualcosa che offra ottimismo e speranza come alternativa ai tiepidi prezzi fissi offerti. Milano.

L’Inghilterra manca di forma e direzione e ci sono molti posti in discussione in cui tutti i piani devono essere formalizzati con una sola partita da giocare.

Ivan Toney del Brentford, che è sorprendentemente escluso dalla rosa per la partita con l’Inghilterra qui, dovrebbe certamente avere una possibilità di carattere contro la Germania. Se non lo fa, viene deriso Controlla la squadra.

Southgate ha insistito sul fatto che era difficile per lui criticare la performance. Non è un problema. Altri possono farlo per lui.

Non è un allenatore che appende pubblicamente i giocatori all’asciutto, e ha assolutamente ragione, ma le prestazioni dell’Inghilterra sono state così scarse che è preoccupante se messe nel contesto della Coppa del Mondo, che le critiche siano inevitabili e meritate dopo quest’ultima sconfitta.

Non buono abbastanza.

Immagine del logo letta su BBC - bluPiè di pagina - blu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *