India e Sri Lanka concordano per rafforzare i legami economici ed energetici | Notizie Narendra Modi

India e Sri Lanka concordano per rafforzare i legami economici ed energetici |  Notizie Narendra Modi

La visita del presidente dello Sri Lanka in India indica le crescenti relazioni tra i paesi vicini poiché i due paesi hanno concordato di rafforzare la cooperazione in vari settori.

I leader di India e Sri Lanka hanno concordato di migliorare le relazioni economiche ed energetiche tra i loro paesi, nonché di considerare la costruzione di un collegamento terrestre tra di loro.

L’annuncio è arrivato venerdì durante la visita del presidente dello Sri Lanka Ranil Wickremesinghe in India, dove ha tenuto colloqui con il primo ministro Narendra Modi.

Wickremesinghe è arrivato a New Delhi il giorno prima per una visita ufficiale, la prima da quando ha assunto l’incarico di vertice lo scorso anno dopo che un tracollo economico ha costretto il suo predecessore a fuggire.

Il sostegno dell’India di circa 4 miliardi di dollari tra gennaio e luglio dello scorso anno è stato cruciale per lo Sri Lanka dopo che aveva quasi esaurito i dollari ed era impantanato in una crisi finanziaria che lo aveva costretto a lottare per finanziare le importazioni essenziali, tra cui carburante e medicine.

“L’anno scorso è stato pieno di sfide per il popolo dello Sri Lanka. Essendo amici intimi, come sempre, siamo fianco a fianco con il popolo dello Sri Lanka “, ha detto Modi nelle sue osservazioni venerdì.

Ha affermato che i due leader “hanno adottato un documento di visione per il nostro partenariato economico” per migliorare la connettività marittima e aerea, l’energia e i popoli, per accelerare la cooperazione reciproca nei settori del turismo, dell’energia, del commercio, dell’istruzione superiore e dello sviluppo delle competenze.

Modi ha affermato che le due parti lavoreranno rapidamente per collegare le reti elettriche e studiare la fattibilità della costruzione di un oleodotto e di un ponte terrestre tra i due Paesi.

READ  Due manifestanti bruciano il Corano davanti all'ambasciata irachena in Danimarca | Notizie sull'islamofobia

I vicini hanno affermato in un documento strategico che la creazione di una “connessione terrestre” attraverso lo stretto di Palk, che in alcuni punti è largo solo circa 25 chilometri (15 miglia), darebbe all’India l’accesso ai principali porti di Trincomalee e Colombo e cementerebbe una “relazione millenaria”.

I progetti per collegare le reti elettriche tramite cavi sottomarini e un oleodotto avrebbero dovuto costare circa 4 miliardi di dollari in totale, secondo i funzionari di entrambe le parti. Sono stati rilasciati pochi dettagli sugli accordi per le rinnovabili.

Wickremesinghe ha affermato: “La costruzione di un oleodotto multiprodotto dalla parte meridionale dell’India allo Sri Lanka garantirà una fornitura di energia affidabile e conveniente allo Sri Lanka”.

‘parte nuova’

I due paesi riprenderanno presto anche i negoziati su un accordo commerciale più espansivo noto come Accordo di cooperazione economica e tecnologica.

Wickremesinghe ha affermato di aver informato Modi sulle misure di riforma del suo governo per risolvere la crisi finanziaria della nazione insulare e di aver apprezzato il sostegno dell’India nel “periodo più difficile della storia moderna”.

L’India fa parte di un programma congiunto istituito con il Giappone e altri membri del Club di Parigi per aiutare lo Sri Lanka a ristrutturare il proprio debito. Rimane uno dei principali creditori con un debito in essere di 1,9 miliardi di dollari.

La visita di Wickremesinghe alla centrale elettrica regionale è stata “un chiaro segnale che il sostegno dell’India nell’ultimo anno è apprezzato”, ha affermato Constantino Xavier, membro del Center for Economic and Social Progress.

Ha dimostrato, ha aggiunto, che l’India “sarà il partner più importante per lo Sri Lanka per ripristinare la sua economia, la burocrazia e i sistemi decisionali per le future partnership economiche”. “Questa visita, in questo senso, segna un nuovo capitolo”.

READ  Il Canada e i suoi alleati si stanno dirigendo verso il tribunale internazionale per l'abbattimento del volo PS752 da parte dell'Iran - Canada News

Mentre Nuova Delhi ha tradizionalmente intrattenuto forti relazioni con il suo vicino meridionale, lo Sri Lanka è diventato un campo di battaglia tra India e Cina grazie alla sua posizione strategica nell’Oceano Indiano.

I due leader hanno anche espresso sostegno per la piena attuazione di un piano sostenuto dall’India per condividere il potere con la minoranza etnica tamil dello Sri Lanka nelle province settentrionali e orientali dell’isola. La minoranza mantiene legami linguistici e culturali con i tamil dell’India meridionale.

Una guerra civile tra il governo dello Sri Lanka a maggioranza singalese e ribelli di etnia tamil ha ucciso almeno 100.000 persone, secondo resoconti conservatori delle Nazioni Unite, prima di concludersi con la sconfitta dei ribelli nel 2009.

“Speriamo che il governo dello Sri Lanka soddisfi le aspirazioni dei tamil”, ha detto Modi.

Wickremesinghe ha affermato di aver presentato una proposta a Modi per la riconciliazione e la condivisione del potere, affermando di aver esortato il suo parlamento a raggiungere il consenso e risolvere il conflitto di lunga data. La sua delegazione comprende anche due ministri tamil dello Sri Lanka.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *