In un raro precedente, un uomo si strappò la trachea starnutendo

In un raro precedente, un uomo si strappò la trachea starnutendo

I medici hanno aggiunto che non ha bisogno di un intervento chirurgico.

Un uomo si è strappato la trachea dopo aver tentato di soffocare uno starnuto, in quello che i medici dicono sia il primo caso noto di questo tipo. L’incidente è avvenuto quando l’uomo ha improvvisamente sviluppato la febbre da fieno mentre era alla guida della sua auto. Tuttavia, invece di mettersi il dito sotto il naso o di lasciare che lo starnuto passasse in modo incontrollabile, si pizzicava il naso e chiudeva la bocca. Lo strano metodo di controllo dello starnuto ha avuto esattamente l’effetto opposto, poiché la forza dello starnuto represso ha causato un piccolo foro di 2 x 2 mm nella trachea, secondo un rapporto pubblicato nel 2011. Scienze vive. La chiusura delle vie aeree dell’uomo ha causato un aumento della pressione, costringendolo a starnutire 20 volte più forte del normale, causando danni orribili.

In questo caso, la pressione era così alta che la trachea dell’uomo si è rotta, misurando 0,08 x 0,08 pollici. Inoltre, l’uomo si è rivolto al medico perché avvertiva forti dolori e il collo era gonfio su entrambi i lati. I medici lo hanno esaminato e hanno sentito un debole schiocco. Tuttavia, l’uomo non ha avuto alcuna difficoltà a respirare, parlare o deglutire.

Le radiografie hanno rivelato che l’uomo soffriva di enfisema chirurgico, una malattia in cui l’aria è intrappolata dietro strati profondi di tessuto cutaneo. Successivamente, una TAC ha mostrato che lo strappo era situato tra la terza e la quarta vertebra del collo. Inoltre, si è accumulata aria nella zona tra i polmoni e il petto. I medici specialisti hanno concluso che il danno è stato causato da “un rapido aumento di pressione nella trachea durante gli starnuti con il naso compresso e la bocca chiusa”.

READ  La "magia" quantistica e il caos dei buchi neri potrebbero aiutare a spiegare l'origine dello spazio-tempo

I medici hanno aggiunto che non ha bisogno di un intervento chirurgico. Tuttavia, è rimasto sotto osservazione in ospedale per due giorni per assicurarsi che i suoi segni vitali, compreso l’ossigeno, fossero stabili. Mentre veniva dimesso dall’ospedale, i medici gli somministrarono antidolorifici e farmaci contro il raffreddore da fieno e gli consigliarono di evitare qualsiasi attività fisicamente impegnativa per due settimane. Una TAC cinque settimane dopo ha mostrato che lo strappo era completamente guarito.

Molti medici hanno affermato che la condizione dovrebbe essere vista come un avvertimento per gli altri. “Tutti dovrebbero essere avvisati di non sopprimere uno starnuto pizzicandosi il naso tenendo la bocca chiusa, poiché ciò può portare alla tracheostomia”, hanno scritto i ricercatori sulla rivista. Rapporti sui casi del BMJ.

Secondo i medici, la lesione alla trachea è estremamente rara ma non impossibile. Esistono pochissimi esempi documentati e, quando si verificano, di solito è il risultato di traumi fisici o lesioni subite durante un intervento chirurgico, inclusa la ghiandola tiroidea o l’inserimento di un tubo nella trachea. Hanno aggiunto che di solito è necessario un intervento chirurgico per trattare il danno, a seconda della posizione dello strappo e se i segni vitali del paziente sono stabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *